Le 9 migliori carte da parati per camera da letto

La carta da parati è un elemento decorativo che è stato presente nelle nostre case per parecchi anni, fino alla fine degli anni ’70. Ha sostituito la pittura permettendoci di avere delle pareti nelle fantasie più svariate e di personalizzare così le nostre stanze, ma in seguito è passata di moda e molte persone se ne sono disfatte.

Negli ultimi tempi però sta tornando a prendere posto nei nostri gusti in fatto di arredamento, anche se sono un po’ cambiate le tendenze. Adesso solitamente si sceglie di rivestire soltanto una parete e il mercato ne offre una vasta scelta: da quelle più delicate e quindi più tradizionali, fino a quelle ad effetto 3D per chi predilige uno stile più moderno.  Di sicuro non avremo difficoltà a trovare la miglior carta da parati per camera da letto.

Le migliori Carte da parati per camera da letto


Qual è la miglior carta da parati per camera da letto?

Se al momento di rinnovare una stanza la nostra scelta cade sull’utilizzo di una carta da parati, dobbiamo valutare alcuni aspetti prima dell’acquisto. Non tutti i materiali resistono ugualmente all’umidità e alla luce solare, quindi, per prima cosa, è opportuno considerare la stanza in cui andremo ad applicarla.

Se non siamo molto pratici e temiamo di non ottenere un buon risultato, possiamo scegliere un prodotto autoadesivo rispetto ad altri che invece necessitano dell’applicazione di una colla specifica. È importante anche che sia lavabile, in modo che eventuali macchie possano essere rimosse facilmente senza lasciare traccia. Dopo questa breve premessa, andiamo a vedere qual è la miglior carta da parati per camera da letto.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori carta da parati per camera da letto:

1. Carta da parati per camera da letto in 3D – Fotomurale

murando Carta da parati 400x280 cm Fotomurali in...

Acquista su Amazon

Un prodotto in 3D aggiunge un tocco davvero particolare per l’effetto profondità elegante e di stile che aggiunge a ogni ambiente. Se vuoi rivedere il look della tua camera da letto con un elemento decorativo originale e innovativo, questa tipologia potrebbe fare al caso tuo.

È realizzata in TNT, tessuto non tessuto, resistente, traspirante e lavabile. È facile da installare, non si formano bolle d’aria o pieghe durante la messa in posa: è sufficiente applicare la colla sulla parete e posizionare le strisce una accanto all’altra.

Avrai un prodotto realizzato esclusivamente per te, dato che  verrà stampata, con un’ottima risoluzione, solo dopo aver ricevuto il tuo ordine.


2. Carta da parati per camera da letto moderna Innocence – Graham & Brown

Graham & Brown Carta da parati collezione...

Acquista su Amazon

Stai cercando, nella gran varietà di carte da parati per decorare la tua camera da letto, un prodotto che sia elegante, sobrio e che aggiunga luminosità alla tua stanza? Colore e pattern della carta Innocence potrebbero soddisfare i tuoi gusti.

È realizzata in tessuto non tessuto,  traspirante, resiste bene alla luce ed è molto facile da curare essendo un materiale lavabile. Va posata dopo aver applicato la colla sulla parete, che deve essere completamente liscia e inumidita, ad esempio con una spugna. Infine, è facilmente rimovibile.

Bisognerà impegnarsi un po’ per far combaciare i disegni, dei ramoscelli di albero bianchi su un fondo grigio tenue, ma con un po’ di attenzione si potrà ottenere una decorazione veramente d’effetto.


3. Carta da parati per camera da letto classica – A.S. Creation

A.S. Création, carta da parati in tessuto non...

Acquista su Amazon

Se vuoi armonizzare le pareti della tua camera da letto all’arredamento classico presente nella stanza, o se, al contrario, vuoi creare un effetto che contrasti con i mobili dal gusto estremamente moderno, il motivo neo barocco della carta da parati di A.S. Creation potrebbe ben essere un contorno perfetto.

Si tratta di un prodotto in vinile, con supporto in tessuto non tessuto, applicabile con apposita colla; è molto pratica in quanto lavabile, resistente alla luce, ignifuga e rimovibile a secco.

Come per tutte le carte da parati che presentano disegni particolari, è necessario prestare attenzione affinché i pattern combacino alla perfezione.


4. Carta da parati per camera da letto damascata – Lingjun

LINGJUN 3D Moderno Carta da Parati Tutela...

Acquista su Amazon

Se l’esigenza di aderire alla tua vocazione eco-friendly si fa sentire anche al momento di arredare e decorare la tua camera da letto, perché non provare una carta realizzata in materiale naturale, ad esempio come questo tipo realizzato in bambù?

È un prodotto a base naturale, sostenibile ed ecologica, facile da pulire anche se non bisogna utilizzare acqua. Non è di tipo autoadesivo, è quindi necessaria della colla per fissarla alla parete.

Il produttore consiglia di misurare attentamente la superficie da decorare prima di procedere con l’ordine, in modo tale da potersi assicurare rotoli provenienti dallo stesso lotto ed evitare così eventuali differenze di colore.


5. Carta da parati per camera da letto minimalista moderna – KeTian

Carta da parati non tessuta a righe verticali...

Acquista su Amazon

Per adattare la decorazione delle pareti a una camera da letto moderna in stile minimal o per creare un contrasto di stile in caso di arredamento classico, questo prodotto presentato da KeTian può essere una soluzione ad hoc, grazie alle sue righe verticali con combinazioni di colori più o meno a contrasto.

È realizzata in PVC, materiale resistente, durevole, ignifugo e lavabile, che può arrivare anche a 10 anni sulle tue pareti, una durata ben superiore a quella offerta dalla tinteggiatura. Una resina ecologica rende la superficie lucida, impermeabile e resistente all’umidità.

È una prodotto che si presta a qualsiasi ambiente, con l’accortezza di posarlo su pareti assolutamente lisce e pulite. Si lava semplicemente con un panno imbevuto d’acqua, esercitando una leggera pressione.


6. Carta da parati per camera da letto moderna minimalista – HANMERO

HANMERO® Carta da parati moderna e minimalista in...

Acquista su Amazon

Se stai cercando una carta da parati per la tua camera da letto che non sia piatta, ma che abbia dei particolari disegni a effetto rilievo, la carta da parati goffrata può essere la soluzione.

Questo particolare articolo prodotto da HANMERO è realizzato in tessuto non tessuto, con delicati motivi lucidi che ricordano piante acquatiche. La goffratura cattura la luce creando suggestivi giochi di’ombra e chiariscuri.

In più, la superficie della carta è trattata con una protezione antimicrobica per inibire la formazione di eventuali odori. Per la messa in posa è necessaria una colla, da acquistare a parte.


7. Carta da parati per camera da letto autoadesiva – Art Home WALL DECOR

HANMERO® Carta da parati moderna e minimalista in...

Acquista su Amazon

Se vuoi rinnovare le pareti della tua camera da letto in autonomia, in modo facile e veloce, una carta autoadesiva, come questa proposta da Art Home WALL DECOR, può sicuramente aiutarti a raggiungere il tuo scopo.

Si tratta di una carta vinilica autoadesiva, è quindi resistente all’umidità, durevole e di facile manutenzione e applicazione: è sufficiente sollevare e staccare la pellicola adesiva e procedere ad attaccarla sulla parete, che deve però essere liscia e pulita.

La confezione si presenta in rotoli con un tubo centrale per evitare la formazione di pieghe. Sul retro è presente una griglia che facilita il taglio della carta, per il quale è necessario un paio di comuni forbici.


8. Carta da parati per camera da letto autoadesiva – Livelynine

Livelynine Carta da Parati Adesiva Muro Carta...

Acquista su Amazon

Una carta da parati autoadesiva è sicuramente la soluzione più veloce, pratica e duratura alla tua esigenza di rinnovare la decorazione delle pareti della tua camera da letto.

Questo articolo di Livelynine, coniuga le funzionali caratteristiche del PVC in cui è realizzata, quindi impermeabilità, la durevolezza, la facilità di pulizia, alla praticità della posa, visto che è sufficiente tagliarla e staccare la pellicola adesiva sul retro. Il tutto a un prezzo davvero competitivo sul mercato, con la garanzia del rimborso entro 30 giorni in caso di mancata soddisfazione.

La proponiamo come scelta per la camera da letto, ma si presta pressoché a ogni ambiente, compresi quelli che potrebbero risultare più ostili alle carte da parati, come la cucina o il bagno. Infine, ben si adatta ad essere usata come rivestimento per mobili, ad esempio per le librerie.


9. Carta da parati per camera da letto autoadesiva – Fentis

Carta da Parati Autoadesiva Carta da Parati a...

Acquista su Amazon

Vuoi rinnovare le pareti della tua camera da letto in modo rapido e autonomo, con un prodotto che le renda luminose ed eleganti? Prova a dare uno sguardo a questa carta autoadesiva di Fentis: potrebbe avere le caratteristiche che stai cercando.

Realizzata in PVC, garanzia di durevolezza, resistenza a umidità e muffe, praticità di manutenzione, è sufficiente togliere la pellicola sottostante e farla aderire alla parete, che ovviamente deve essere liscia e pulita. Una griglia con quadrettatura ti aiuterà durante le operazioni di taglio, per una maggiore precisione.

È un prodotto adatto alla camera da letto, ma si presta bene anche per ambienti diversi, ad esempio per il soggiorno, come sfondo per la TV, oppure per quelle aree della casa generalmente più ostiche alle carte da parati, come la cucina.


Carta da parati o pittura?

Il primo passo per rinnovare una stanza o, semplicemente, per aggiungere un tocco personalizzato, passa attraverso il rinnovamento del look delle pareti. Si possono arricchire con elementi come specchi, quadri, adesivi, ma questi sono solo piccoli dettagli su una grande tela che necessita di una base. E come realizzare la base? Tinteggiando le pareti o rivestendole con carta da parati.

Posta la questione, è necessario trovare la risposta, valutando i pro e i contro di entrambe le possibilità, e sembra che di recente la carta da parati stia recuperando punti sulla tinteggiatura, anche grazie a nuovi materiali e nuove modalità d’uso.

Ad esempio, la carta da parati ha una maggiore durata rispetto alla pittura ed è particolarmente adatta alle zone più trafficate e vissute della casa: un buon prodottoi può durare fino a 10 anni, mentre le pareti dovrebbero essere tinteggiate al massimo ogni 5 anni.

Inoltre la carta da parati è la soluzione migliore per le case più vecchie, dove le imperfezioni delle pareti possono essere nascoste più a lungo e nel modo migliore. Infine, tra le nuove tipologie di carta da parati, sono disponibili quelle rimovibili, che si possono applicare anche senza troppo impegno.

Tipologie di carte da parati

Carta-da-parati-per-camera-da-letto

Dalla semplice carta usata per rivestire le pareti fino a qualche decennio fa, oggi possiamo trovare sul mercato diverse alternative, ognuna con caratteristiche e funzionalità particolari, vantaggi e svantaggi. Andaimo a vedere i materiali più usati:

Vinile

Questo tipo di carta è stampata su vinile, formato da un sottostrato di carta e uno strato superiore di materiale sintetico e ciò conferisce durevolezza e resistenza. È un materiale che non teme né l’umidità, né l’acqua, ed è molto facile da pulire. Infine, è un’ottima soluzione per chi vive in una casa in affitto, dato che si può rimuovere facilmente tirandolo via.

Tessuto non tessuto

Ricorda molto il tessuto, ma non è un materiale prodotto tramite filatura: si tratta di un mix di fibre sintetiche e naturali, molto più economico e resistente. È traspirante, quindi previene la formazione delle muffe, e necessita di poca manutenzione. Decisamente facile da mettere in posa, lavare e rimuovere.

Fibre vegetali (Grasscloth)

Si tratta di un prodotto ottenuto esclusivamente da materie naturali. quindi assolutamente eco-compatibile. Le carte da parati realizzate in fibre vegetali hanno un aspetto molto naturale, tendono però a macchiarsi con maggiore facilità e la pulizia è più difficoltosa rispetto ad altri  materiali.

Cellulosa

È la soluzione più economica tra quelle proposte e anche quella la cui messa in posa risulta essere meno complicata. Di contro c’è da dire che si tratta di un materiale piuttosto delicato che può strapparsi con facilità, la cui manutenzione non è affatto semplice: non essendo lavabile, è difficile da pulire e, proprio per quest’ultimo motivo, non è la soluzione migliore per le zone della casa più vissute.

Carta da parati floccata

Si tratta di una carta molto particolare, che presenta motivi tridimensionali su una superficie piana, che può essere in cellulosa o vinilica, con il risultato di un gradevole effetto vellutato al tatto.


Domande frequenti

🛏️ Come scegliere la carta da parati per la mia camera da letto?

Al momento della scelta del disegno della carta da parati, è necessario considerare quanto la stanza venga usata e come. Per uno stile formale puoi scegliere colori accesi con dei disegni piuttosto grandi, mentre per un look più allegro è meglio virare su motivi di piccola dimensione come i pois. Importante: non dimenticare, infine,  la possibilità decorativa dei bordi.

🛏️ Qual è la migliore carta da parati?

La risposta ti sorprenderà: nonostante i materiali più innovativi, la migliore carta da parati è quella in vinile, che ha regnato nelle case degli anni ’60 e ’70 perfino nelle cucine e nei bagni. È un’ottima scelta per la sua durevolezza e robustezza, la migliore ancora oggi.

🛏️ Quanta carta da parati è necessaria per la mia stanza da letto?

Innanzitutto devi misurare la larghezza della tua stanza da letto e dividere per 53 cm., che è la larghezza standard di un rotolo di carta. Poi misura l’altezza della stanza, escludendo i battiscopa ed eventuali cornici, ma aggiungendo circa 15 cm per i ritagli.

🛏️ Posso posare la carta da parati per conto mio?

Ognuno è perfettamente in grado di provvedere da sé, e questo vale a mo’ di incoraggiamento, ma devi ricordare che ci sono professionisti che svolgono questo lavoro ogni giorno, quindi persone molto esperte. In ogni caso, qualsiasi cosa tu decida, sappi che la carta da parati è una soluzione che non passerà di moda presto, quindi puoi tranquillamente usarla per decorare la tua camera da letto.

🛏️ La carta da parati  è più economica della tinteggiatura?

La carta da parati è mediamente più costosa perché bisogna acquistare i rotoli, la colla ed eventuali altri strumenti, e magari bisogna pagare qualcuno per applicarla.  Tinteggiare le pareti invece non è così complicato, richiede pochi attrezzi e praticamente può farlo chiunque. Alcuni tipi di carte da parati possono essere tinteggiate… e questa è la soluzione che prende il meglio dalle due possibilità!

🛏️ La carta da parati può rovinare i muri?

Il tipo autoadesivo non dovrebbe rovinare i muri a patto che tu segua alla perfezione le istruzioni fornite dal produttore.  Qualsiasi residuo può essere rimosso semplicemente con acqua e sapone o con un distaccante poco aggressivo. Si potrebbe però rovinare la tinta delle pareti dopo la rimozione della carta, se queste sono state tinteggiate poco tempo prima.