Le migliori marche di sanitari per arredare alla perfezione il bagno

Ogni ambiente della casa è importante e non va trascurato. La ricerca del design e del comfort sono basilari per ogni stanza e ci aiutano a vivere ogni ambiente in maniera ottimale.

Il bagno non è da meno, anzi!

Si può optare per colori sgargianti o classici, finiture lucide o opache, luci soffuse o brillanti e tutto ciò non si riferisce solo a piastrelle, pareti e mobili.

Ricordiamoci che il bagno lo fanno i sanitari, e allora mettiamoli in primo piano come veri e propri elementi d’arredo.

Tipologie di bagno

Tipologie-di-bagno

È importante sottolineare la versatilità di questa stanza, luogo indubbiamente di intimità, ma ben diverso da una camera da letto.

Il bagno, oltre a esser per noi luogo di privacy, distacco e distensione, deve saper accogliere anche i nostri ospiti quando ne necessitano.

Tutto ciò è da tenere in considerazione per la scelta ottimale dell’arredamento di questa stanza.

Nel caso di abitazioni di dimensioni limitate in cui il bagno è uno, deve racchiudere in poco spazio ogni nostra necessità. Mentre nelle abitazioni più grandi si ha l’opportunità di diversificare il bagno padronale, unicamente nostro, da quello  di servizio, per i nostri ospiti, creando due ambienti distinti.

Ora che abbiamo un’idea di che cosa ci serve andiamo più nel dettaglio.

Tipologie di sanitari

Tipologie-di-sanitari

Con la parola sanitari intendiamo tutti quegli elementi che nel nostro bagno sono connessi alle tubature dell’acqua, erogandola pulita e scaricando quella utilizzata. Quindi parliamo di water e bidet, ma anche di lavandini, docce e vasche da bagno.

Per scegliere i sanitari adatti a noi e alla nostra abitazioni dobbiamo tenere in considerazione sia la parte estetica che la qualità dei materiali, senza tralasciare ovviamente l’aspetto del prezzo.

Basilare è anche sapere, chiedendo un sopralluogo ad un idraulico, com’è impostata la colonna di scarico per i sanitari del nostro bagno. Questa informazione è importante per conoscere la tipologia di sanitari compatibili con il nostro elemento di impianto:

  • Sanitari sospesi: praticissimi per la loro pulizia essendo staccati dal pavimento, sono il modello più in voga, di design accattivante e moderno. Richiedono imprescindibilmente uno scarico a parete e una montatura forte e stabile con staffe di acciaio che dovranno essere in grado di sopportare il peso dell’intera struttura attaccata direttamente al muro.
  • Sanitari da appoggio: sono collegati ad uno scarico a terra e posso essere direttamente attaccati al muro o collegati a esso con una tubatura. Sono la tipologia più economica, ma non per questo di qualità inferiore, infatti sono i classici intramontabili che tutti conosciamo.

In questa tipologia di sanitari troviamo anche i water con cassetta, una vecchia tipologia di vasi che non hanno la cassetta integrata nel muro, ma a vista. Sebbene non rispecchino a pieno il design moderno, se si ha la necessità di utilizzarli perché le tubature non prevedono altre soluzioni, si può includerle nell’arredamento giocando con altri elementi vintage. 

  • Sanitari a filo muro: adattabili sia a scarichi a terra che a muro, hanno un design ricercato e sono aderenti al muro e quindi semplici da pulire.

Come scegliere water e bidet

Sembrano elementi trascurabili per quanto concerne l’aspetto estetico del bagno ma non è così. Basta andare a sfogliare tutte le idee proposte dalle migliori marche sul commercio per capire quanti modelli ne esistono. Possiamo optare per sanitari colorati o del classico bianco luminoso, lucidi o opachi, dalle linee semplici o tradizionali. Insomma ce n’è per tutti i gusti e per tutti gli stili di arredamento.

Per un comfort ottimale sono disponibili in commercio anche sedute del wc riscaldabili con chiusura rallentata e con la possibilità di aggiungere una illuminazione soffusa notturna.

I moderni sistemi di scarico permettono un risparmio non indifferente di acqua.

Altro punto di forza delle migliori aziende nel settore è la progettazione e la realizzazione insieme al cliente di sanitari di ogni tipo di metratura cosi da poter soddisfare ogni esigenza di spazio e poter consentire tra wc e bidet il distanziamento minimo necessario di 20/25 cm, e che frontalmente abbiano entrambi uno sgombro di 50cm liberi.

Un altro dettaglio che è utile da sapere è che esistono vasi con e senza brida. La brida è la cornice interna presente nella parte superiore del sanitario da cui fuoriesce l’acqua.

I water più comuni sono quelli con la brida. Essi hanno getti d’acqua potenti, ma necessitano di igienizzanti provvisti di beccuccio per raggiungere i punti interni della brida e avere una pulizia ottimale.

I vasi senza brida sono indubbiamente più facili da pulire, non presentando incavature, ma questo crea la possibilità che eventuali schizzi di acqua fuoriescano quando si tira lo sciacquone. Per questo motivo i loro getti sono meno potenti e quindi più silenziosi, ma anche questo può rivelarsi un problema perché un getto debole a volte non riesce a mandare la carta giù nello scarico e crea ristagno.

Come scegliere il lavabo

Come-scegliere-il-lavabo

Ne esistono di tutti i tipi, dai più grandi ai più piccoli adattabili anche ai bagni di dimensioni più ridotte. Possono essere sospesi con scarico a muro, o a colonna, la quale copre lo scarico che defluisce fino al pavimento. Ne esistono versioni appoggiate al mobilio da bagno o incassate direttamente nel mobile stesso. Insomma anche in questo caso ce sono davvero di tutti i tipi.

Anche i materiali possono essere dei più svariati ma l’importante è scegliere quelli di qualità.

Come scegliere doccia e vasca da bagno

Ecco qui entrare in gioco quella parte del bagno fondamentale dopo una giornata stressante, dove prendersi cura di se stessi e coccolarsi.

Farsi una doccia calda, in una fredda giornata invernale, o fresca, dopo essere stati sottoposti alla calura estiva, è un momento di benessere e di stacco dai pensieri di cui ognuno di noi necessita.

Tutto è ottimizzato dalla scelta dei sanitari adatti.

Oltre all’importanza di avere getti d’acqua regolabili per intensità e calore, il piatto doccia fa da padrone. Deve essere fatto di materiale resistente agli urti, con una superficie antiscivolo.

Può essere del classico bianco o di diversi colori, o addirittura ricordare l’effetto legno o pietra per rendere l’atmosfera ancora più simile all’interno di una spa.

Le docce possono avere piatti doccia con bordi rialzati o essere allo stesso livello del pavimento senza nessun tipo di ostacolo nella fase di entrata, la cosiddetta doccia walk in.

Per un rilassamento impagabile però il consiglio migliore è quello di prepararsi un bel bagno.

Esistono vasche di tutti i tipi, le più classiche sono posizionabili a muro con la struttura visibile o incassate per farle quasi scomparire nell’arredamento stesso. Un terzo tipo sono le vasche staccate dai muri e libere all’interno del bagno, che ricordano un po’ il sapore di una volta.

Ad ogni modo, se adoriamo coccolarci e passare lunghi momenti di relax all’interno del nostro bagno, l’opzione migliore è la vasca idromassaggio.

Le migliori marche di sanitari per il bagno

Ora che conosciamo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno per una scelta ottimale, ecco quelle che sono considerate alcune delle migliori marche di sanitari per il bagno:

  • Ideal Standard
  • Pozzi-Ginori
  • Villeroy & Boch
  • Duravit
  • Globo
  • Flaminia
  • Catalano
  • Agape
  • Axa
  • Jacuzzi
  • Ideal Standard è un’azienda presente sul mercato da oltre 100, rinomata per la continua ricerca di assecondare ogni esigenza del cliente mantenendo una buona qualità di materiali ad un prezzo contenuto. Dal 2018 collabora con lo studio di design italiano Palomba Serafini Associati per creare prodotti sempre moderni e attuali.
  • Pozzi-Ginori è presente sul territorio dal 1735, anno in cui il marchese Carlo Ginori avviò l’attività. Questa ditta, che fa parte del gruppo Geberit, realizza sia sanitari in ceramica che mobili e arredamento per il bagno e mantiene un rapporto qualità/prezzo interessante.
  • Villeroy&Boch è un’azienda  tedesca, con un altissimo fatturato annuo, che si occupa sia di ceramiche e arredamento per il bagno, che di altri elementi di design per la tavola.
  • Duravit è anch’essa tedesca e anch’essa conta un fatturato invidiabile. È conosciuta per la sua ottima qualità di prodotti, duraturi nel tempo e dal design sempre di tendenza.
  • Globo è un colosso italiano che si è fatto spazio velocemente sul mercato. Nasce nel 1980 ma ha già conquistato una buona posizione nella produzione di ceramiche. Vanta prodotti durevoli nel tempo a un prezzo vantaggioso.
  • Flaminia è una azienda italiana nata nel 1955 e conosciuta per il suo design elegante e i suoi prodotti durevoli nel tempo e di ottima qualità a un prezzo interessante.
  • Catalano è un’azienda italiana nata nel 1967, propone prodotti di qualità con un design essenziale ed elegante adatto ad ogni tipo di arredamento.
  • Agape è stata fondata nel 1973 e propone elementi di arredo fuori dagli schemi, con un design unico e accattivante che propone forme innovative e dettagli unici.
  • Axa è anch’essa italiana famosa per le sue ceramiche. Nata da poco, nel 1995, si è già fatta spazio sul mercato per la sua tradizione artigianale abbinata alle nuove tecnologie che regala ai suoi prodotti innovazione e funzionalità.
  • Jacuzzi è un marchio conosciutissimo per la realizzazione di complementi di arredo di alta qualità, tra cui le sue vasche idromassaggio che trasformano il proprio bagno in una spa. Si avvale di designer di eccezione come Carlo Urbinati e Marco Piva e propone il concetto di bagno non come una stanza di servizio ma come un mondo da abitare, da vivere, dove prendersi cura di se stessi e rilassarsi.

Questi sono solo alcuni dei grandi colossi famosi per la vendita di sanitari per il bagno.

Per scegliere al meglio prendetevi il vostro tempo, organizzate le idee e sfogliate l’infinito ventaglio di proposte che trovate in rete o fate un giro nei negozi.

Coi sanitari perfetti il vostro bagno sarà impeccabile.