Le 10 migliori sedie da ufficio

Molto spesso la nostra vita lavorativa ci costringe a trascorrere diverse ore della giornata seduti alla scrivania di un ufficio. Svolgendo una vita troppo sedentaria si rischiano ripercussioni sul nostro stato di salute: si può infatti andare incontro a problemi alla schiena e al collo che possono essere causati da una postura scorretta, ma anche dall’utilizzo di una sedia da ufficio poco adatta.

Per questo motivo chi trascorre molte ore dovendo restare seduto, dovrebbe valutare l’acquisto di una buona sedia da ufficio che assicuri comodità permettendo di svolgere l’attività lavorativa nel migliore dei modi. Il mercato dell’arredamento per ufficio offre soluzioni di ogni tipo: dai modelli più basilari a quelli più tecnologici e ricchi di funzioni. Scegliere la migliore sedia da ufficio non sarà sicuramente complicato.

Le migliori sedie da ufficio


Qual è la migliore sedia da ufficio?

Quando si acquista una sedia da ufficio, molto spesso si effettua la scelta basandosi esclusivamente sui costi e sul design. Trattandosi però di un oggetto su cui saremo seduti per ore, sarebbe opportuno valutare alcuni aspetti importanti prima di procedere all’acquisto.

Ad esempio, è molto importante calcolare l’altezza dello schienale, soprattutto se in caso di statura considerevole. Le sedie da ufficio migliori sono quelle con lo schienale alto che offre protezione a tutta la schiena. Lo schienale reclinabile è un ulteriore vantaggio per beneficiare di un supporto migliore, soprattutto in fase di relax.

Va valutata anche la profondità del sedile, alcune sedie offrono la possibilità di aumentarla attraverso lo scorrimento del sedile in avanti e indietro. Anche la presenza di braccioli è molto utile, anche questi però dovrebbero essere regolabili per permettere alle braccia di rilassarsi in qualsiasi momento.

Un elemento che di solito gode di minore considerazione è la valutazione delle razze di appoggio. Il numero ideale è di cinque razze per assicurare una maggiore stabilità alla sedia, meglio se realizzate in metallo da risultare più resistenti.

Abbiamo visto sommariamente le caratteristiche di questo prodotto così importante nel nostro luogo di lavoro e procediamo quindi con le recensioni, alla scoperta della migliore sedia da ufficio sul web

Qui di seguito ti presentiamo le migliori sedie da ufficio:

1. La migliore sedia da ufficio – AKRacing

Se passi gran parte della tua giornata seduto in ufficio, saprai che una buona sedia può fare la differenza in tema di salute: la postura è fondamentale, ma un articolo come questo proposto da AKRacing, robusto, comodo, con diverse possibilità di personalizzazione, può contribuire al benessere della tua schiena.

Non farti ingannare dalla sua estetica minimalista: imbottita, ergonomica e ricca di regolazioni, dallo schienale ai braccioli 2D, garantisce un comfort perfetto anche per lunghe sedute al computer. Il rivestimento è in similpelle di alta qualità e il telaio è in acciaio.

  • Dimensioni: 65 x 60 x 150 cm
  • Materiale: similpelle
  • Colore: nero
  • Portata: 150 kg

2. Sedia da ufficio grande – HJH Office

hjh OFFICE 738010 Sedia da Ufficio/Sedia Girevole...

Acquista su Amazon

Se cerchi una sedia capace di sopportare un peso corporeo importante, questo modello girevole proposto da HJH Office potrebbe fare al caso tuo. Oltre a essere particolarmente resistente, anche le dimensioni sono generose per assicurare il massimo comfort  durante l’uso.

Lo schienale realizzato in mesh ti garantisce un’ottima traspirazione e circolazione dell’aria, mentre la seduta ergonomica è imbottita. Braccioli e schienale sono regolabili per permetterti di assumere diverse posizioni, sempre però mantenendo una postura corretta. La resistenza si regola manualmente grazie a una manopola sotto la seduta.

  • Dimensioni: 65 x 72 x 120 cm
  • Materiale: tela
  • Colore: nero
  • Portata: 180 kg

3. Sedia da ufficio con poggiagambe – Songmics

Songmics Poltrona Girevole con Poggiagambe Sedia...

Acquista su Amazon

La sedia presentata da Songmics è un articolo così versatile che ti accompagna sia nel lavoro che nei momenti di relax. È una sedia direzionale girevole, con schienale reclinabile, cuscino lombare e poggiapiedi estraibile: potrai rilassare, nel massimo comfort, collo, schiena e gambe dopo qualche ora di lavoro davanti al computer.

Il rivestimento è in elegante similpelle, facile da pulire, e l’imbottitura è in spugna indeformabile, spessa ben 8 cm.  Un ottimo prodotto con un buon rapporto qualità/prezzo. È compresa anche la serie di viti e rotelle per l’eventuale sostituzione di pezzi danneggiati.

  • Dimensioni: 67 x 66 x 116 cm
  • Materiale: similpelle
  • Colore: nero
  • Portata: 150 kg

4. Sedia da ufficio regolabile – Songmics

SONGMICS OBG21B Sedia da Ufficio, Portata massima...

Acquista su Amazon

Quante volte ti è capitato, al lavoro, di alzarti dalla tua sedia per fare un po’ di movimento, e ti sei ritrovato con la schiena dolorante? Forse il problema è nella sedia: una di tipo sbagliato, o non adatta al tuo caso, può danneggiare la tua schiena anche in modo serio.

Questa sedia di Songmics, invece, è esattamente il contrario: è una poltrona girevole con schienale sagomato e reclinabile, braccioli ergonomici, schienale e seduta imbottiti e rivestiti in similpelle tanta qualità a un prezzo accessibile che la rende un articolo competitivo sul mercato.

  • Dimensioni: 52 x 53 x 122 cm
  • Materiale: similpelle
  • Colore: nero
  • Portata: 150 kg

5. Sedia da ufficio ergonomica girevole – Hbada

Hbada Sedia da Ufficio Sedia da scrivania...

Acquista su Amazon

Il design è ciò che per primo colpisce di questo articolo di Hbada: lo schienale arrotondato, così come il sedile, conferiscono morbidezza alla forma di questa sedia ergonomica comoda e funzionale, capace di sostenere la colonna vertebrale e combattere il mal di schiena, tipico di chi passa molte ore seduto al  computer.

Lo schienale è in rete, ottima soluzione perché consente la circolazione dell’aria tra le maglie, mentre il sedile è in spugna naturale ad alta densità. Una particolarità di questo articolo è data dai braccioli, che si possono inclinare a 90°, comoda soluzione per offrire un supporto alle braccia ad esempio durante la lettura.

  • Dimensioni:
  • Materiale: poliuretano
  • Colore: nero
  • Portata: 135 kg

6. Sedia da ufficio con braccioli – STmeng

STmeng Liberty T1 Sedia da Ufficio ergonomica,...

Acquista su Amazon

Se cerchi una sedia che possa offrirti anche la comodità di un sostegno al collo durante le ore passate davanti al computer, questo modello di STmeng potrebbe fare al caso tuo grazie al poggiatesta integrato, che offre un supporto a collo e testa, grazie al quale è possibile alleviare la tensione muscolare.

Il design è ergonomico, con braccioli  piuttosto spessi a sostegno delle braccia mentre si scrive o quando si è a riposo. Il rivestimento è in poliuretano impermeabile, con schienale in rete traspirante al 100%.

  • Dimensioni: 64 x 57 x 114 cm
  • Materiale: poliuretano, nylon, similpelle
  • Colore: nero
  • Portata: 130 kg

7. Sedia da ufficio versione Racing – Tresko

TRESKO® Sedia da ufficio Poltrona ufficio...

Acquista su Amazon

Se vuoi aggiungere un tocco di colore al tuo ufficio, il modello Racing di Tresko è ciò che fa per te. Racing perché ricorda un po’ i sedili delle macchine da corsa, ma sicuramente è più spaziosa e confortevole, soprattutto grazie al meccanismo di inclinazione dello schienale che ti consente di variare la tua postura per lavorare o per un po’ di relax.

È realizzata in similpelle con inserti in rete che la rendono traspirante nei punti più soggetti a sudorazione. Il poggiatesta è integrato nello schienale e 2 braccioli imbottiti e curvi offrono un solido punto di appoggio per le braccia. Ottimo rapporto qualità/prezzo.

  • Dimensioni: 70 x 70 x 111 cm
  • Materiale: similpelle, tela
  • Colore: 14 diversi colori su base nera
  • Portata: 120 kg

8. Sedia da ufficio ergonomica – Esurfer

Exofcer Poltrona da direttore Ergonomica Tessuto a...

Acquista su Amazon

Se cerchi una sedia dal rivestimento particolarmente traspirante, resistente all’umidità e all’usura, prova a dare uno sguardo a questo modello di Esurfer. Non sono le caratteristiche principali per l’acquisto di una sedia, ma una rivestimento in rete è di grande aiuto in caso di particolare caldo o se si soffre di sudorazione abbondante.

È di tipo girevole, con altezza del sedile regolabile, schienale leggermente oscillante, dal design ergonomico e confortevole e struttura portante in acciaio. Facile da montare con un buon rapporto qualità/prezzo.

  • Dimensioni: 60 x 47 x 77,1 cm
  • Materiale: tessuto – acciaio
  • Colore: nero
  • Portata:  90 kg

9. Sedia da ufficio pieghevole imbottita Deluxe – Meco

Meco Deluxe - Sedia pieghevole imbottita in...

Acquista su Amazon

Il modello Deluxe di Meco è una sedia completamente diversa dalla classica sedia da ufficio che tutti immaginiamo. Non possiede alcun meccanismo di regolazione e quindi non è personalizzabile in base alle diverse esigenze. È però molto versatile perché potrai usarla per la tua postazione di lavoro o anche a tavola o in salotto: insomma quello che sembra un punto debole diventa invece il suo punto di forza.

È molto comoda grazie a seduta e schienale particolarmente ampi e imbottiti. Il telaio è in lega d’acciaio verniciata a polvere, quindi resistente a eventuali graffi. Quando non avrai bisogno di usarla, basta piegarla e metterla a posto per un ingombro davvero minimo.

  • Dimensione: 94 x 47 x 7,1 cm
  • Materiale: tela
  • Colore: marrone
  • Portata: 90 kg

10. Sedia da ufficio reclinabile – Sihoo

SIHOO Sedia da Ufficio Ergonomica Reclinabile,...

Acquista su Amazon

Se il comfort è la tua parola chiave nella ricerca di una sedia da ufficio, fermati un attimo a considerare questo modello di Sihoo: è un articolo che potrai regolare praticamente in ogni sua parte, rendendo l’uso un’esperienza di comodità ai massimi livelli.

Potrai modificare l’inclinazione del poggiatesta, dei braccioli, dello schienale e del sedile: cervicale, schiena e zona lombare possono trovare il giusto relax dopo le ore passate in condizioni di stress per la classica postura da scrivania. Ulteriore comfort è aggiunto dallo schienale in mesh, materiale altamente traspirante.

  • Dimensioni: 60x 64 x 117 cm
  • Materiale: mesh – lega di acciaio
  • Colore: nero
  • Portata: 150 kg

Come scegliere la sedia da ufficio

sedia-da-ufficio

Arrivare al termine della giornata lavorativa senza provare fastidio o dolore a collo, schiena o braccia è spesso un obiettivo per chi trascorre molte ore in ufficio, seduto davanti a una scrivania. La postura scorretta, una scrivania troppo alta o troppo bassa, sono alcuni elementi che contribuiscono all’insorgere di patologie anche serie.

In questi casi l’uso di una buona sedia da ufficio, meglio ancora se di tipo ergonomico, può aiutare a prevenire eventuali danni derivanti dalle cattive posture assunte naturalmente o per necessità in ufficio. Una sedia ergonomica mantiene il nostro corpo in posizione corretta durante la giornata lavorativa, contribuendo in modo decisivo a tutelare la nostra salute e il nostro benessere.

Non esiste la sedia ideale o quella perfetta per chiunque ognuno di noi ha problematiche ed esigenze diverse per cui un modello ergonomico dovrà per forza di cose essere personalizzato in base alle nostre  abitudini, caratteristiche o problematiche fisiche. Andiamo ora a vedere i principali elementi da considerare al momento dell’acquisto di una sedia da ufficio.

Mesh, tessuto o pelle e derivati

Il rivestimento della sedia per ufficio gioca un ruolo molto importante nella scelta dell’articolo da acquistare ed è un elemento fondamentale da considerare perché va a incidere sul prezzo, sulla comodità, influisce sulla resistenza all’usura del tempo, sulla facilità di pulizia e manutenzione.

  • Mesh: è un tessuto a rete in maglia di poliestere che si sta diffondendo sempre di più, soppiantando i rivestimenti tradizionali. È un materiale leggero e traspirante, quindi adatto a climi caldi o a persone con problemi di sudorazione. La mancanza di imbottitura può essere un problema soprattutto nei punti di contatto tra corpo e telaio: si può usare un cuscino o del semplice tessuto per ovviare a questo problema.
  • Tessuto: soprattutto in tela o cotone, rappresenta il rivestimento più popolare per le sedie da ufficio perché traspirante e per la presenza dell’imbottitura. Si possono scegliere colore e disegni da abbinare al resto dell’arredamento dell’ufficio, ma ci sono anche dei “contro”: ad esempio, è un materiale che potrebbe essere soggetto a macchiarsi irrimediabilmente, oppure, in climi molto caldi, potrebbero formarsi delle muffe.
  • Similpelle: realizzata in poliuretano, è molto apprezzata per il rivestimento delle sedie da ufficio perché molto simile alla pelle, ma decisamente più economica. Resistente all’acqua e facile da pulire, non è però traspirante come il mesh o il cotone e questo può essere un problema se si trascorre molto tempo seduti o se si hanno problemi di  sudorazione.
  • Pelle rigenerata: dalla lavorazione degli scarti della pelle naturale uniti a gomma, lattice o altri aggreganti, si ottiene questo materiale che, alla vista e al tatto, potrebbe sembrare pelle, ma della pelle non ha traspirabilità, durata e resistenza. Un rivestimento in pelle rigenerata tende a spaccarsi, diversamente da uno in vera pelle: se la funzionalità della sedia non viene compromessa, l’aspetto esteriore è tutt’altro che gradevole.
  • Pelle top grain: è il non plus ultra dei materiali. Una sedia da ufficio rivestita in questo tipo di pelle è un oggetto prestigioso e di lusso, durevole, resistente, elegante. La particolare conciatura la rende elimina qualsiasi imperfezione, rendendola lucida, elastica e impermeabile. Punti deboli di questo materiale sono le macchie che, se non trattate immediatamente, diventano permanenti, e il sole, che può sbiadirla e seccarla.

Inclinazione e schienale reclinabile

Una buona sedia da ufficio deve essere facilmente regolabile per permettere di avere una seduta più comoda, migliorare la postura e diminuire lo stress a carico dei muscoli. Andiamo a vedere quali sono i diversi meccanismi che consentono di inclinare o reclinare sia lo schienale che altre parti della sedia da ufficio:

  • Inclinazione base: funziona con un tipo di meccanismo per il quale lo schienale, il sedile e i braccioli si muovono tutti contemporaneamente all’indietro. Non è il tipo di inclinazione più adatto per le sedie da uffcio perché lo sguardo non rimane, come dovrebbe, parallelo al pavimento.
  • Meccanismo di inclinazione sincronizzata:permette allo schienale e al sedile di muoversi in maniera  sincronizzata ma indipendente, con un rapporto che in genere è di 2:1, cioè inclinando il sedile di 1°, lo schienale si inclinerà di 2,5°. È preferibile al meccanismo di base perché braccia e ginocchia mantengono un’inclinazione di 75-90°, ritenuta ideale per il lavoro.
  • Meccanismo di inclinazione multifunzione: sedile e schienale possono essere inclinati indipendentemente l’uno dall’altro per scegliere l’inclinazione migliore per entrambi.
  • Schienale reclinabile: lo schienale può essere reclinato fino a oltre 135°.

Regolazione della profondità della seduta

È un meccanismo che consente lo spostamento in avanti del sedile della sedia da ufficio, rendendo più o meno profonda la seduta. È particolarmente utile nel caso in cui la sedia venga usata da persone di diversa altezza.

Poggiatesta per sostenere il collo e alleviare il dolore

In caso di dolori cervicali può essere utile la presenza di un poggiatesta regolabile in altezza, affinché collo e schiena restino allineati. Supportare collo e testa può aiutare a ridurre la tensione e ad alleviare il dolore, ma anche solo per allungare qualche momento i muscoli del collo semplicemente facendo una leggera pressione e permettendo che si reclini. L’alternativa al poggiatesta è uno schienale alto o regolabile in altezza.

Non dimenticare i braccioli

Ultimi nell’elenco, ma non per importanza, i braccioli offrono un supporto per le braccia sia quando si è al computer, sia nei momenti di riposo. A seconda della possibilità di regolazione, possono essere di tre tipologie, dette 2D, 3D e 4D. dove D sta per “dimensione”, ossia la dimensione di regolazione:

  • Braccioli 2D: oltre che in altezza, sono regolabili avanti e indietro, quindi orizzontalmente.
  • Braccioli 3D: oltre a essere regolabili orizzontalmente, si può modificare anche l’angolo avanti o indietro di 5 gradi. Sono molto comodi quando le braccia sono tenute in una posizione a V, ad esempio quando si sta usando lo smartphone con entrambe le braccia.
  • Braccioli 4D: oltre alle tre precedenti tipologie di regolazioni, questi braccioli possono essere regolati anche lateralmente.

La postura ideale da assumere sulla sedia da ufficio

la-sedia-da-ufficio

Una buona sedia aiuta sensibilmente la qualità della nostra vita durante le lunghe ore che passiamo seduti in ufficio, ma alla base deve necessariamente esserci una postura corretta.

Sedersi con le gambe incrociate, con il busto inclinato in avanti o con la testa piegata sulla tastiera, sono abitudini che dovremmo correggere per evitare fastidi o dolori muscolari e alle articolazioni. Alcuni suggerimenti che possono essere d’aiuto in questo caso:

  • Mantenere la schiena allineata allo schienale, evitando di curvarla per non danneggiare la colonna vertebrale o le spalle.
  • Le braccia dovrebbero essere piegate a un angolo di 75-90° sui braccioli, che possono essere regolati in altezza per mantenere la postura corretta.
  • I piedi dovrebbero stare ben saldi sul pavimento o sul poggiapiedi, cercando di evitare cattive abitudini come quelle di sedersi con le gambe incrociate o con un piede sotto il bacino, soprattutto per evitare complicazioni alla circolazione sanguigna.
  • Mantenere un angolo di 90° tra ginocchia e bacino.
  • Infine un importante suggerimento: bisognerebbe evitare di restare seduti a lungo, facendo delle piccole pause, seguendo magari uno schema del tipo: 20 minuti seduti, in piedi per 8 minuti e muovendosi per 2 minuti.

Supporto lombare

La nostra colonna vertebrale curva naturalmente verso l’interno. Sedere a lungo in una sedia priva di supporto lombare può alterare questa curvatura fisiologica e provocare fastidi o danneggiarla. Per questo motivo una sedia dovrebbe essere munita di supporto lombare, anche regolabile, per evitare i danni di una postura scorretta.

Facilità di regolazione

La possibilità di regolare ogni singola parte di una sedia da ufficio è importante per il benessere del nostro corpo. A tal fine, le varie leve o pomelli necessari per procedere alla regolazione dei diversi elementi dovrebbero essere facilmente manovrati mentre restiamo seduti, senza sforzo e senza necessità di alzarsi.

Ruote

Grazie alla presenza delle ruote è possibile spostarsi da una parte all’altra della stanza senza alzarsi dalla sedia. Le ruote vanno scelte a seconda del pavimento sul quale usiamo la sedia: morbide e di gomma per superfici dure, e dure per superfici morbide, come quelle di una stanza ricoperta di tappeti.

Rotazione

Una sedia da ufficio girevole ci consente di poter fare delle azioni senza doverci alzare e spostarci. Se siamo seduti al computer e dobbiamo prendere qualcosa alle nostre spalle, una sedia capace di ruotare a 360° ci permetterà di farlo senza doverci per forza alzare.

Consiglio

Usare una buona sedia da ufficio, regolarla a seconda delle tue  necessità, assumere la posizione corretta e fare piccole pause ogni due ore migliorerà la tua salute e potrebbe far aumentare la produttività al lavoro grazie alla sensazione di ritrovati relax e benessere.

Dove acquistare una sedia da ufficio?

Come la quasi totalità dei prodotti sul mercato, anche la sedia da ufficio è ampiamente reperibile online. Dal grande colosso del calibro di a siti come Viking, Euroffice o Mondoffice, specializzati nella vendita online o per corrispondenza su catalogo di articoli per l’ufficio.

Nel caso si volesse testare l’articolo prima dell’acquisto, un negozio come Buffetti può sicuramente offrire una scelta piuttosto vasta di modelli. I punti vendita di  Ikea, Bricoman e simili, offrono una buona possibilità di scelta, che si può comunque trovare presso i negozi specializzati per la vendita di arredo di uffici o di informatica.

Come rivestire una sedia da ufficio


Domande Frequenti

🪑 Perché le sedie da ufficio sono così costose?

Perché vengono prodotte relativamente in piccola quantità ma con alti standard. Inoltre offrono la possibilità di personalizzazione a quei clienti che le acquisterebbero decine alla volta. C’è molta progettazione, in realtà, dietro una sedia da ufficio durevole, comoda ed ergonomica.

🪑 Le sedie da ufficio valgono il loro costo?

Sì, soprattutto quelle ergonomiche che consentono di passare tante ore seduti senza accusare fastidi o dolori alla schiena. Le sedie da ufficio non sono economiche, ma vale la pena investire del denaro nell’acquisto di un buon modello, soprattutto adesso che si è costretti a lavorare spesso da casa.

🪑 Perché la mia sedia da ufficio tende ad abbassarsi?

La valvola controllata dalla leva che regola l’altezza del sedile è controllata da un pistone che permette all’aria di entrare o uscire. Quando la sedia sembra abbassarsi, significa che la valvola non funziona più e, a questo punto, dovrai cambiare il pistone o tutta la sedia.

🪑 Quanto dovrebbe essere alta la mia sedia da ufficio?

Ponendoti davanti alla tua sedia, regolane l’altezza finché la parte più alta del sedile non venga a trovarsi al livello della parte più alta del tuo ginocchio. Una volta seduto, i tuoi piedi dovranno rimanere ben saldi sul pavimento e le ginocchia formare un angolo di 90°: questa è la posizione ideale per lavorare alla scrivania.