Tutti i Tipi di Lampadine per l’Illuminazione di Casa, Ufficio & Co.

Quanti tipi di lampadine esistono? Di sicuro ne avrai presenti ben più di un tipo, ma la tecnologia avanza rapidamente e riuscire a stilare una lista aggiornata delle tipologie di lampadine presenti in commercio, può essere utile.

Per illuminare la tua casa, il tuo ufficio o altri ambienti in cui passi diverse ore, la scelta delle lampadine è fondamentale. Nonostante la loro funzione sia semplice, le alternative da prendere in considerazione sono davvero tante e possono essere più o meno adatte alle tue esigenze specifiche.

Diventa quindi importante saper comparare le caratteristiche come l’efficienza, il tipo di luce emessa e la possibilità concreta di risparmiare nel tempo. In questo articolo vogliamo aiutarti a conoscere e individuare tutte le caratteristiche chiave al fine di ottenere l’illuminazione migliore con il giusto investimento di denaro.

Tipi di lampadine

Come già accennato, i tipi di lampadine che puoi trovare sul mercato sono davvero moltissime e in questo articolo vogliamo mostrarti tutte le diverse tipologie esistenti suddivise per forma, attacco e dimensioni.

Lampadina a LED

lampadina-a-led

Hanno la stessa forma delle vecchie lampadine a incandescenza ma utilizzano la tecnologia LED (Light Emitting Diodes) invece dei filamenti e sono un più che valido sostituto per le tue vecchie lampadine domestiche.

A parità di luce emessa, i LED consentono di risparmiare fino all’80% di energia elettrica rispetto ad una normale lampadina a incandescenza e hanno un tempo di vita che può arrivare fino a 100 mila ore contro le 1000 ore di una lampadina a incandescenza e le diecimila di una lampada a fluorescenza.

Lampadina a fluorescenza a spirale

lampadina-a-fluorescenza-a-spirale

Queste lampadine, dette anche a risparmio energetico, utilizzano molta meno energia rispetto alle lampadine a incandescenza e dureranno molto più a lungo. Queste lampadine impiegano vapori di mercurio e di materiali fluorescenti per funzionare.

Hanno una vita di lunga durata e per questo motivo potrai ottenere un gran risparmio economico, inoltre, sono disponibili in una vasta gamma di forme e dimensioni adattabili a lampade da tavolo, apparecchi decorativi o illuminazione ad incasso.

Lampadina ad incandescenza

Il filamento al suo interno viene riscaldato fino a quando non si illumina e produce la luce in questo tipo di lampadine. Le lampadine ad incandescenza sono state gradualmente eliminate per essere sostituite da lampadine più efficienti dal punto di vista energetico, hanno la durata di circa un anno e non contengono mercurio. Includono anche il vantaggio aggiuntivo di avere la capacità di essere utilizzate con un interruttore dimmer, in modo da poter controllare facilmente la luminosità in una stanza.

Lampadine a fluorescenza compatte

lampadine-a-fluorescenza-compatte

Queste lampadine possono durare per migliaia di ore emettendo poco calore. A causa del metodo utilizzato nella loro realizzazione e del loro funzionamento, tendono ad avere un prezzo maggiore rispetto alle lampadine a incandescenza. Tuttavia, utilizzano meno energia nel periodo della loro vita permettendoti di risparmiare nel tempo.

Lampadine al mercurio

Queste lampadine sono molto efficienti dal punto di vista energetico, durano per un periodo di tempo incredibilmente lungo e producono una luce intensa e di alta qualità. Sono ideali per l’illuminazione di ampi spazi, l’illuminazione esterna e per l’illuminazione a faretti in complessi sportivi o in altri luoghi simili.

Lampadine a fluorescenza tubolari

lampadine-a-fluorescenza-tubolari

Queste lampadine sono generalmente più costose da acquistare rispetto ad altre, tuttavia, dal momento che hanno una durata estremamente lunga, il costo verrà certamente ripagato nel tempo. Sono in grado di fornire una forte fonte di luce, ma non si possono usare con i dispositivi dimmer.

Inoltre, devi tenere conto che man mano che invecchiano, possono iniziare a sfarfallare e dovranno quindi essere sostituite.

Lampadine a fiamma

Queste lampadine sono perfette per l’utilizzo in lampadari in cristallo o lampade che hanno la forma di un candeliere. Questo tipo di lampadina dona un aspetto accogliente e ricrea l’immagine di fiamme reali grazie alla sua forma. Alcune possono essere usate con dispositivi dimmer, ma non tutte, quindi è importante considerare questo aspetto se ne vuoi acquistare una.

La forma interessante e il design aggiungerà un sacco di complessità ed un tocco di eleganza alla vostra illuminazione.

Lampadine LED

Queste lampadine hanno un prezzo più elevato rispetto ad altre ma hanno consumi nettamente inferiori che ti porteranno un notevole risparmio di energia. Emanano pochissimo calore, sono robuste e difficili da rompere, e ci sarà un minor rischio eventuali cortocircuiti. Non sempre sono adatte ai dimmer, e a volte non producono la stessa quantità o qualità di luce bianca brillante delle lampadine a incandescenza.

Interruttori Dimmer

Gli interruttori Dimmer sono un ottimo metodo per avere un maggiore controllo sulla luminosità della tua casa o in ufficio. Di solito sostituiscono l’interruttore della luce già presente e possono essere rapidamente collegati alla parete per darti un controllo immediato sull’uscita della luce in tutta la tua casa.

Lampadine a fluorescenza

Queste lampadine dalla forma ripiegata e versatile offrono gli stessi vantaggi delle lampadine fluorescenti a spirale presenti nelle tue lampade preferite. Sono una fonte di luce molto forte e affidabile e manterranno il tuo spazio di lavoro bello e luminoso in modo che tu possa vedere chiaramente. Grazie alla loro forma unica, non possono essere utilizzate in ogni applicazione, ma funzioneranno perfettamente nelle lampade giuste.

Faretti

faretti

Queste lampadine dalla luce molto forte, sono generalmente utilizzate sotto i riflettori sia dai proprietari di abitazione che dai proprietari di imprese. È possibile utilizzarle per illuminare ampiamente lo spazio in cui si lavora.

Pannelli LED

Queste luci sono ideali se si desidera una luce costante senza la preoccupazione di sfarfallio o oscuramento accidentale. Spesso vengono utilizzate nelle cucine, ma soprattutto indicate negli uffici, nei negozi al dettaglio e nelle scuole.

Lampadine alogene

lampadine-alogene

Queste lampadine utilizzano meno energia rispetto alle lampadine a incandescenza, ma sono simili perché hanno un filamento al loro interno che viene riscaldato fino a quando non si illumina. Non contengono mercurio e generalmente durano circa un anno.

Lampadina Corn Bulb

Queste lampadine sono le migliori per quando hai bisogno di luce molto intensa, ma vuoi risparmiare denaro rispetto alle lampadine ad alto wattaggio tradizionali. Sono ideali per l’illuminazione esterna e per un negozio o addirittura un magazzino.

Lampadina diodo

Queste lampadine funzionano perfettamente per lampade da tavolo, illuminazione degli armadi, e illuminazione portatile. Sono disponibili in commercio in diverse varietà di lumen e di durata.

Adattatori

Gli adattatori sono lo strumento migliore per massimizzare la quantità di illuminazione che puoi ottenere in casa senza dover installare luci aggiuntive. Sono molto sicuri da usare e facili da cablare e installare. In commercio puoi trovare facilmente entrambe le versioni polarizzate e non polarizzate.

Lampadine fluorescenti circolari

Queste lampadine offrono la luminosità di una lampadina fluorescente in una forma circolare, continua e uniforme.

Lampadine a vapore di sodio

lampadine-a-vapore-di-sodio

Queste lampadine sono disponibili in due opzioni: alta e bassa pressione. Le lampadine di sodio ad alta pressione producono luce di colore giallo-rossastro, mentre quelle a bassa pressione producono una luce bianca più equilibrata.

La caratteristica principale di queste lampadine è la loro lunga vita media che si aggira intorno alle 30 mila ore.

Riflettori

La superficie d’argento su queste lampadine fa in modo che la luce venga indirizzata verso un’area specifica. Queste sono le migliori lampadine da utilizzare se desideri avere faretti installati nella tua casa perché sono progettati per proiettare la luce in una direzione ben precisa.

Striscia di luce LED

striscia-di-luce-LED

Non solo risparmierai utilizzando la tecnologia LED, ma sarai anche in grado di usufruire di molta luce durante le tue attività lavorative o ricreative. Questo tipo di lampadine sono capaci di distribuire la luce grazie alla lente acrilica con cui sono create e possono essere utilizzate in una serie di applicazioni, come in un garage, nei centri di giardinaggio e persino le banchine di carico.

Tipologie di attacchi per lampadine

L’attacco della lampadina è la parte in cui vengono installati il bulbo e il corpo illuminante. Questo attacco si inserisce nel portalampada e trasferisce la corrente elettrica dalla rete alla lampadina. Ogni lampada è dotata di un portalampada e per esso devi scegliere la lampadina corrispondente.

E10 “nano”

Questi attacchi hanno una base di circa 10 mm e sono perfetti per lanterne, torce e decorazioni come quelle natalizie ad esempio. Generalmente hanno la durata di circa un centinaio di ore.

E11 candelabra – E 12 candelabra

Con un diametro di 12 mm, questi tipi di attacchi per lampadine sono considerati i più piccoli. Sono generalmente utilizzati per lampadine notturne, ma possono anche essere trovati in alcune lampadine decorative utilizzate sopra lo specchio nel tuo bagno o in un lampadario.

E14 Europeo

In commercio esiste un certo numero di lampadine che si possono acquistare con questa base, anche se non è così comune come la base E26. Se hai bisogno di questo tipo di lampadina ma non riesci a trovarla in un negozio locale, puoi fare una ricerca online o acquistare un adattatore che ti permetterà di adattare appunto, un’altra lampadina alla giusta dimensione.

E17 intermedio

Questa base per lampadine non è comune e molto spesso si trova su lampadine piuttosto piccole. È possibile trovare questa base su lampadine come il T6, S11, e R12, ma non sarà facile trovarle. Alcune lampadine comuni che utilizzano questa base sono lampadine per elettrodomestici o lampade da tavolo.

E26 medio

Questa è la base lampadina più comune che è possibile trovare in commercio ed è utilizzata nelle lampadine HID, CFL, CCFL, alogene e ad incandescenza. La maggior parte delle lampadine che si acquista nei negozi o online hanno quasi sicuramente questo tipo di base.

E27 medio

Un po’ più grande della base media comune E26, questa base per lampadina può ancora essere utilizzata nella maggior parte delle applicazioni. Le basi a bulbo E27 sono quasi identiche a quelle di E26.

E39 Mogul

Difficilmente nella tua casa avrai bisogno di questo tipo di base perché è più comunemente usata per lampade ad alto wattaggio o per lampioni o insegne stradali e commerciali.

E40 Mogul

Queste basi sono generalmente adatte per l’uso in grandi lampadine e faretti all’aperto e sono molto più grandi di altre basi a bulbo. Non si adattano a lampade e luci standard, quindi se non ne possiedi già uno, dovrai acquistare e adattatore per utilizzare questo tipo di lampadina.

EX39 Mogul

Con un diametro di 39-40 millimetri, le basi per queste lampadine hanno la caratteristica di essere molto più grandi delle altre.

Modelli di lampadine

modelli-di-lampadine

Oggi in commercio esistono lampadine di ogni forma e genere e al fine di poter sostituire con i prodotti più tecnologicamente avanzati quelli più vecchi e obsoleti, alcuni costruttori garantiscono soluzioni adatte a sostituire le lampadine in maniera piuttosto agevole.

Quando ne andrai ad acquistare una quindi, assicurati che rispetti le esigenze e le caratteristiche dell’utilizzo che andrai a farne.

Modello A

Queste lampadine hanno la classica forma a bulbo e sono generalmente utilizzate nella maggior parte delle illuminazioni in ambito commerciale e residenziale. Sono a forma di pera e hanno una base detta “a vite di Edison”. Si può identificare la larghezza della lampadina guardando il numero che segue la “A”. Le lampadine di modello “A” più comuni sono A19, che vengono utilizzate in tutte le lampade, e A15, che in genere vengono utilizzate in ventilatori a soffitto e negli elettrodomestici.

Modello B

Le lampadine del modello B (dove la “B” sta per “blunt” ovvero “smussato) sono leggermente arrotondate e hanno una piccola punta alla fine. Sono lampadine decorative e sono generalmente utilizzate per lampadari e altre luci.

Modello C-7/F

Le lampadine a fiamma sono molto belle da vedersi ma, anche se C-7 sono ispirate a una candela, non hanno tutti i dettagli tipici dei modelli F. Se ricerchiamo una lampadina elegante e anche efficiente per la casa, meglio optare per i modelli F piuttosto che per i modelli C a candela.

Modello S

Le lampadine di questo modello sono comunemente utilizzate nei locali esterni. Sarà facile trovarle nei teatri, casinò, ristoranti e anche alberghi.

Modello F

Il trucco per riconoscere le lampadine della serie F è che “fiamma” inizia con “F” e queste lampadine somigliano proprio ad una fiamma. Sono utilizzate solo per l’illuminazione interna decorativa in quanto non sono in grado di resistere agli elementi esterni come altre lampadine. Non sono adatte in caso di maltempo, elevata umidità o fluttuazioni di temperatura estreme, ma sono ottimi per aggiungere un tocco in più a una lampada o ad un lampadario nella tua casa.

Modello G

Queste lampadine a forma di globo variano ampiamente in termini di dimensioni, dal più piccolo G-25 al più grande G-40. È possibile trovare alcuni proiettori della serie G utilizzati per illuminare ampi giardini o cortili oppure ancora vengono usati per un’illuminazione ornamentale.

Puoi utilizzarle nella luce della specchiera del bagno oppure in uno specchio da make-up nella camera da letto e ovunque tu decida di usarle, aggiungeranno fascino e quel tocco in più.

Modello R

Le lampadine della serie R sono utilizzate nell’illuminazione dei faretti e nell’illuminazione ad incasso. Grazie alla loro forma, sono ideali nell’intento di indirizzare la luce in avanti in modo che non perda luminosità ai lati della lampadina.

In questo modo ti permetterà di avere un po’ più di impatto o effetto nella tua casa o nel tuo negozio perché sono perfette per attirare l’attenzione su qualcosa che si desidera mostrare agli altri.

Modello MR

Questo tipo di luci sono disponibili in molte dimensioni diverse e si usano prevalentemente per illuminare i selciati o come luci decorative. Per scegliere la dimensione giusta dovremo riflettere sulle dimensioni di ciò che vogliamo illuminare e quanta luce vogliamo avere in quel punto. Possono essere usate sia per applicazioni commerciali che residenziali.

Modello linestra

Queste lampadine sono tubolari e hanno un unico contatto. Possono essere utilizzate in molti modi diversi, anche per l’illuminazione delle barche, negli armadietti di medicinali, spogliatoio e negli infissi da bagno. Mentre alcune sono fatte in vetro, è possibile trovarne altre realizzate in plastica più flessibile, a seconda delle tue esigenze e necessità specifiche.

A doppia estremità

Queste lampadine dritte a forma di tubo sono utilizzate in lampade da tavolo o da parete e talvolta per l’illuminazione del paesaggio. In base al tipo di lampadina che sceglierai ovviamente, cambierà il suo utilizzo specifico.

Modello PS-25/PS-35

Le lampadine di questo modello a forma di pera sono più lunghe delle normali lampadine della serie P e hanno un diametro maggiore rispetto alle lampadine della serie A. Possono essere usate sia in interni che in esterni e forniscono una grande illuminazione ambientale.

Per l’uso interno sono generalmente impiegate per lampadari a soffitto, lampade portatili, dispositivi montati a parete, specchi per il make-up e anche illuminazioni commerciali. All’esterno invece, sono solitamente utilizzate per la sicurezza, per illuminare le linee elettriche, nelle torri radio, e anche per illuminare i fili ad alta tensione.

Modello AS

Queste lampadine alogene a bassa tensione sono specificamente progettate per dare una bassa illuminazione al paesaggio. È possibile optare per diversi angoli di fascio, tra cui ampio, stretto, e molto ampio, che consentono di mettere a fuoco la luce tanto o poco come lo si desidera e sono molto adatti nei faretti e nell’illuminazione da incasso.

Modello ALR

Le lampadine ALR in alluminio hanno un piano molto grande con una piccola base, che permette loro di proiettare facilmente la luce in avanti, rendendoli ideali per faretti e luci da incasso. Possono generalmente essere utilizzate in applicazioni residenziali e commerciali e sono anche usate spesso per mantenere l’esterno di una casa o giardino illuminati durante la notte per rendere la zona più sicura.

Disponibili in diversi lumen che stabiliranno anche la durata della tua lampadina nel tempo.

Modello BR

Questo modello di lampadine ha un rivestimento argentato in grado di garantire che tutta la luce che la lampadina produce sia diretta verso una zona precisa senza disperdersi. Questo le rende ideali per mettere in risalto qualcosa in un giardino o per l’illuminazione da esterno in generale.

Sono utilizzate come sostitute delle vecchie lampadine R a incandescenza e sono state create a seguito di una normativa che ha stabilito che le lampadine da esterno debbano essere più efficienti. Lo snodo nel collo della lampadina aiuta a reindirizzare la luce che altrimenti andrebbe dispersa.

Modello T

Esistono due tipi principali di lampadine serie T: le lampadine a incandescenza e quelle fluorescenti che possono essere facilmente acquistate entrambe online o nei negozi di bricolage, ma il modo in cui vengono utilizzate è completamente diverso l’uno dall’altro.

Le lampadine fluorescenti della serie T sono utilizzate in ospedali, parcheggi, punti vendita e uffici mentre le lampadine della serie T a incandescenza sono utilizzate per l’illuminazione delle insegne e delle vetrine oppure ancora nelle illuminazioni dei segnali di uscita di sicurezza.

Modello RP, MB, BT

Queste tre lampadine sono spesso utilizzate a scopo decorativo rispetto ad altre che puoi acquistare sul mercato, ma questo non limita il modo in cui funzionano. Le lampadine modello RP sono le più piccole di questo tipo di lampadine decorative e non possono essere utilizzate in prese più grandi come lampade o altre luci.

Devono essere utilizzate in prese molto più piccole come una luce notturna o un lampadario, mentre le lampadine della serie MB e BT sono in genere più grandi e hanno basi che si adattano a prese medie. Queste lampadine funzionano esattamente come le altre lampadine e sono un ottimo modo per aggiungere un tocco diverso alla tua illuminazione cambiando l’aspetto della lampadina stessa.

Modello PAR

Le lampadine modello PAR sono sigillate tra loro in modo permanente e hanno almeno un filamento e un riflettore parabolico. Sono state originariamente create per essere utilizzate per i fari dell’auto, dei camion e dei furgoni, anche se ora non vengono più utilizzate per questi scopi.

Queste lampadine sono espresse in 1/8 pollici e sono disponibili in un certo numero di dimensioni e di tensione. Quando la lampadina si rompe, deve essere sostituita a causa del suo design anche se essendo di vetro molto resistente, questo capita di rado.

Oltre ad essere utilizzate nei fari per i veicoli, le lampadine di questo modello, stanno diventando sempre più comuni per gli aerei, i fari e persino l’illuminazione a tappe.

Modello BT

Le lampadine del modello BT possono essere impiegate in alcune applicazioni tra cui l’illuminazione di baldacchini, arene sportive, illuminazioni industriali e concessionarie di auto. Non solo producono molta luce e di alta qualità, ma sono anche molto affidabili. Possono essere utilizzate in sostituzione di lampadine a incandescenza.

Modello E

Le lampadine di questo modello sono disponibili in un’ampia varietà di dimensioni, ma la loro forma rimane sempre la medesima. In commercio potrai trovare lampadine serie E più corte e più grosse e altre invece molto più lunghe e più strette. La forma e la dimensione della lampadina che andrai ad acquistare variano a seconda dell’applicazione.

Modello ED

Le lampadine ED sono molto simili alle lampadine della serie E e sono disponibili anche delle stesse dimensioni, ma generalmente sono un po’ più grandi e talvolta più lunghe delle lampadine della serie E. Hanno una fossetta sulla punta e la loro base è di solito diversa.

Sono comunemente utilizzate in concessionarie auto, illuminazione industriale, arene sportive e garage.


Domande Frequenti

💡 Quali sono i principali modelli di lampadine?

I consumatori hanno ad oggi tre tipi principali di lampadine tra cui scegliere: i nuovi e migliorati modelli ad incandescenza che utilizzano energia al 28% in meno, le lampade fluorescenti compatte (CFL) e diodi a emissione di luce (LED) che forniscono un risparmio energetico di almeno il 75% rispetto alle vecchie lampadine incandescenti e durano molto più a lungo.

💡 Quale tipo di lampadina produce una luce più naturale?

Sicuramente le lampadine alogene. Infatti, le lampadine alogene sono un tipo di illuminazione che dà una luce naturale nota come “luce bianca”. Sono un po’ più efficienti dal punto di vista energetico rispetto alle lampadine a incandescenza, ma sono più costose e bruciano ad una temperatura più elevata.

💡 Meglio luce calda o luce fredda?

In genere le lampadine a luce calda sono più adatte in salotti, camere da letto o zone relax, mentre le lampadine a luce fredda sono ottime per illuminare al meglio spazi come magazzini, supermercati, ospedali o attività commerciali in cui c’è necessità di vedere in modo chiaro e dove lo spazio è più grande.

💡 Cos’è una lampadina di tipo C?

Le lampadine coniche (C) hanno appunto la forma di un cono. Le lampadine angolari coniche (CA) hanno anch’esse la forma di un cono, ma dalla punta piegata.