I migliori condizionatore portatile senza tubo del 2022

Il miglior condizionatore portatile senza tubo sembra quasi un sogno.

Significa poter avere una stanza ben raffreddata senza dover posizionare quel goffo e ingombrante tubo di scarico verso l’esterno.

Ma esiste davvero un apparecchio di questo tipo?

In realtà… sì e no.

Più che un condizionatore senza tubo si tratta di un raffreddatore d’aria. In pratica è una sorta di ventilatore dotato di qualche soluzione progettuale per dissipare il calore che si trova all’interno dell’ambiente.

Come scegliere il condizionatore portatile senza tubo

condizionatore-portatile-senza-tubo

Quando prevedi di acquistare un climatizzatore portatile senza tubo di scarico, dovresti prestare attenzione ad alcuni dettagli importanti.

  • Capacità di raffreddamento

Uno dei parametri fondamentali è la capacità di raffreddamento. Più è grande, maggiore è la superficie che può essere raffreddata utilizzando un condizionatore d’aria portatile. La bassa potenza del dispositivo funziona solo in stanze piccole.

Tieni presente però che le bollette dell’elettricità possono aumentare notevolmente se il condizionatore d’aria è sovradimensionato rispetto alle dimensioni dell’ambiente.

Il flusso d’aria fresca è solitamente espresso in metri cubi/ora. Questo è un parametro che indica anche il grado di prestazione del dispositivo. Più veloce è il flusso, più rapido sarà il raffreddamento della stanza.

  • Silenziosità

Un altro dettaglio da non trascurare quando si acquista un condizionatore d’aria è il livello di rumore.

Tieni presente che un condizionatore portatile senza tubo non è un dispositivo completamente silenzioso. A seconda della modalità operativa o della velocità di ventilazione selezionata, il livello acustico sarà maggiore o minore.

  • Regolazione della velocità

Il controllo della velocità del vento migliora anche la qualità e la rapidità del raffreddamento nella stanza in cui è posizionato il dispositivo.

  • Funzioni accessorie

I vari parametri del condizionatore portatile possono essere impostati direttamente tramite un pannello di controllo lcd o utilizzando il telecomando a infrarossi.

Il timer è presente in quasi tutti i condizionatori portatili senza tubo: ti permette di disattivare automaticamente l’apparecchio dopo un determinato tempo di funzionamento.

  • Classe energetica

Come per tutti gli altri elettrodomestici, non dimenticare di tenere conto della classe energetica del condizionatore. Un maggior risparmio energetico si traduce in bollette più leggere.

Perché dovresti fidarti di noi

Le nostre recensioni di prodotti e servizi sono formulate unicamente sulla base di ricerche scientifiche e test condotti da veri esperti di settore.

Non riceviamo compensi da sponsorizzazioni o accordi pubblicitari, tuttavia puoi scegliere di sostenere il nostro lavoro cliccando sui link che talvolta troverai all’interno degli articoli.

Per te non ci sarà alcun costo extra, ma questo tuo gesto ci permetterà di ricevere una piccola commissione grazie alla quale potremo continuare a svolgere il nostro lavoro in modo obiettivo, indipendente e al servizio dei nostri stimati lettori.

I 7 migliori condizionatore portatile senza tubo

Un condizionatore portatile silenzioso aspira aria calda nella stanza e la fa confluire in uno scambiatore di calore che contiene un liquido di raffreddamento. L’aria fredda viene quindi immessa nuovamente nell’ambiente, mentre il calore viene espulso all’esterno.

In assenza del tubo, il calore deve essere dissipato in qualche modo all’interno. Alcuni produttori utilizzano a questo scopo dell’acqua ghiacciata che “vaporizza” il caldo: ma l’effetto climatico non è lo stesso.

miglior-condizionatore-portatile-senza-tubo

L’innegabile vantaggio, però, è che puoi spostare l’apparecchio molto facilmente da una stanza all’altra.

Nella vendita online trovi un numero abbastanza nutrito di modelli, che vengono proposti a basso prezzo rispetto a un condizionatore standard.

Qui di seguito ti presentiamo i migliori condizionatori portatili senza tubo:

1. Condizionatore Portatile 65W Klarstein

Sei un tipo con le orecchie sensibili che al minimo rumore non riesce ad addormentarsi? È quindi necessario optare per un apparecchio super-silenzioso.

Hai la possibilità di selezionare molteplici tipi di funzionamento: ventilazione alta, media e bassa o “night mode”, che riduce la velocità del flusso d’aria prima di disattivarsi. C’è anche la modalità “natura” che fa fluttuare l’aria fresca come se fosse un piacevole venticello.

Oltre a far circolare l’aria, offre anche la funzione di deumidificazione.

Ha una potenza di 65W e, grazie a un’ampia oscillazione di novanta gradi, fa confluire l’aria fredda in ogni angolo del locale.

È progettato con comandi integrati molto intuitivi e viene fornito con il telecomando per la selezione di tutte le funzioni nella massima comodità.

Completano le sue caratteristiche tecniche il timer da 15 ore e un indicatore che consente di tenere costantemente sotto controllo il livello dell’acqua.

Il serbatoio ha una capacità di sei litri e si estrae per facilitare la pulizia. L’autonomia di funzionamento è di cinque ore.

Pro

  • Fa anche da deumidificatore
  • È fornito di timer
  • In dotazione c’è il telecomando

Contro

  • Alla massima velocità è un po’ rumoroso

2. Condizionatore portatile 80W Boohenka

Molti utenti mettono in cima alle priorità di scelta l’autonomia di funzionamento. In effetti, un apparecchio che ti garantisce un raffrescamento ininterrottamente per diverse ore è una bella comodità.

Il serbatoio di acqua inferiore e superiore di questo apparecchio ha una generosa capacità (ben sette litri) e ti permette così di beneficiare di un flusso di aria fredda continuo per dodici ore.

Inoltre, l’aggiunta dell’acqua può essere fatta in modo pratico dall’alto. Se lo desideri puoi anche utilizzare l’apparecchio semplicemente come ventola, con un consumo energetico particolarmente contenuto.

Con i quattro cristalli di ghiaccio forniti in dotazione è possibile ottenere una fuoriuscita di aria a bassa temperatura che purifica l’aria: in questo modo puoi respirare aria pulita.

Le quattro ruote integrate facilitano lo spostamento da una stanza all’altra. Il cavo di alimentazione lungo un metro e mezzo rende agevole il posizionamento del dispositivo nel locale.

Le dimensioni dell’apparecchio sono pari a 23,5 × 25 × 56,7 centimetri.

Pro

  • Ha la funzione di purificatore dell’aria
  • È dotato di timer
  • La struttura è compatta

Contro

  • Non adatto a locali ampi

3. Condizionatore a evaporazione 4 IN 1 PliPla

Quando in casa ci sono dei bambini, il primo pensiero è la sicurezza. I bimbi amano esplorare il mondo che li circonda e… infilare i ditini dappertutto!

Meglio quindi optare per un apparecchio privo di lame, che tra l’altro è anche più facile da pulire. Si tratta di un modello 4 in 1, che oltre a raffreddare l’aria offre la funzione di ventilatore, umidificatore e purificatore ambientale.

Evita quindi che l’aria diventi troppo secca e, grazie al suo filtro integrato, riduce la presenza di pulviscolo e allergeni. Il filtro è lavabile con acqua e si fa asciugare all’aria, nella massima praticità.

La dotazione di due cristalli di ghiaccio consente di beneficiare di un buon raffrescamento in una manciata di secondi.

Si può scegliere tra tre modalità del vento (normale, sonno, naturale) e tre velocità (alta. media e bassa). Le emissioni acustiche sono inferiori a 40 dB, per offrire un ambiente silenzioso e rilassante anche quando si lavora o si studia.

Si sposta con facilità grazie alla maniglia integrata.

Pro

  • Completo di telecomando
  • Sicuro, grazie all’assenza di lame
  • Facile da spostare

Contro

  • Leggermente rumoroso

4. Condizionatore portatile IcyAir

Ti piacerebbe avere un apparecchio che, oltre a raffrescare l’ambiente, diffonda 3,5 milioni di ioni negativi per rendere l’aria più pulita?

Eccoti accontentato!

Il dispositivo offre infatti quattro funzioni all’insegna del comfort: raffreddamento, ventola, purificazione e umidificazione. L’aggiunta dei quattro cristalli di ghiaccio garantisce un effetto ancora più efficace.

Ha tre diverse velocità e altrettante modalità di funzionamento: normale, night mode (ideale per la notte) e nature (che simula il vento).

Le pale possono ruotare in modo automatico di 120 gradi, a destra e a sinistra, o in modo manuale di 90 gradi in giù e in su. L’aria fresca viene così diffusa in ogni angolo del locale.

Con il timer integrato si può attivare il funzionamento da una a sette ore, in basse alle specifiche esigenze. Il serbatoio di 4,5 litri di capacità offre un’autonomia di raffrescamento di una decina di ore, senza la necessità di aggiungere acqua.

Si sposta con facilità grazie alle ruote e alle due maniglie. Nella confezione è presente anche il telecomando.

Pro

  • Garantisce un basso consumo energetico
  • Pulisce l’aria
  • Facile da spostare

Contro

  • Piuttosto rumoroso

5. Climatizzatore portatile Froadp

Un apparecchio extra compatto ti consente un’ampia flessibilità di utilizzo non solo a casa, ma anche in ufficio e persino… in camper!

In un’unica struttura accoglie tre funzioni, vale a dire il raffrescamento, ventola e umidificatore. E con le sue 4 ruote lo puoi spostare dove vuoi e lo puoi persino portare in viaggio.

Si possono impostare tre differenti velocità, inclusa una silenziosa che permette di lavorare o studiare indisturbati, oppure dormire sonni tranquilli.

È presente un serbatoio da quattro litri e, grazie ai quattro cristalli di ghiaccio inclusi nella confezione, è possibile ottenere un piacevole venticello rinfrescante.

Il livello dell’acqua può essere facilmente tenuto sotto controllo grazie all’apposito indicatore posto nella parte frontale del serbatoio. Quest’ultimo può essere facilmente estratto per ripristinare l’acqua mancante.

C’è un indicatore del livello dell’acqua sulla parte anteriore del serbatoio che può essere facilmente estratto e riempito d’acqua sul retro.

Interagendo con il display led frontale, completo di pannello Sensor Touch, si ha un riscontro in tempo reale del grado di comfort, visualizzato attraverso degli appositi indicatori luminosi.

Pro

  • Possibilità di monitorare il livello dell’acqua
  • Ha un display intuitivo
  • Facile da spostare

Contro

  • Non c’è il telecomando

6. Climatizzatore portatile Renfox

Quanto sei disposto a spendere per raffrescare un po’ l’ambiente in cui lavori, studi o dormi? Poco?

In effetti molte persone preferiscono non fare investimenti stratosferici nella stagione del grande caldo: basta avere una brezza gradevole che doni un comfort climatico soddisfacente.

Proposto a un prezzo altamente concorrenziale, questo dispositivo offre anche la funzione di purificatore e umidificatore dell’aria. C’è anche la funzione spray che dona ancora più fresco.

Il suo moto oscillatorio di novanta gradi favorisce una maggiore circolazione dell’aria. Sono disponibili tre impostazioni di velocità: brezza, moderata, forte.

Il flusso d’aria può essere regolato di 60 gradi in senso verticale. E con il timer è possibile impostare una durata di funzionamento di due, quattro o sei ore.

La struttura è stata progettata per garantire la massima sicurezza anche se in casa ci sono dei bambini piccoli o degli animali domestici: le pale sono infatti ben protette all’interno, a prova di… ditini!

Pro

  • Buon rapporto qualità prezzo
  • Ha la funzione spray
  • Sicuro per i bambini

Contro

  • Ha una portata limitata

7. Mini condizionatore portatile Saibangzi

Non sempre le prese di corrente sono dove servono. E se ci sono, sono già tutte occupate… Pensa ad esempio al tuo comodino, alla scrivania, al divano in mezzo al soggiorno…

In tutti questi casi (e non solo!) ti viene aiuto un versatile dispositivo con batteria integrata da Integrata da 2500mAh.

Può funzionare con il cavo usb in dotazione per collegarlo al pc, al power bank o a un caricabatterie per auto. Ma lo puoi utilizzare senza alcuna alimentazione.

È anche molto vivace. Offre sette opzioni di colore, che possono essere scelte a piacere o riprodotte in sequenza. E se hai un gusto più classico, le puoi anche disattivare.

Per quanto riguarda le funzioni climatiche, si può optare per vento/umidificazione con acqua o raffreddamento rapido con acqua.

Il serbatoio è chiuso in modo sicuro: non corri il rischio di fuoriuscite accidentali di acqua. La sua capacità di 300 ml garantisce un funzionamento ininterrotto fino a cinque ore.

Pro

  • Ha una batteria integrata
  • È silenzioso
  • Garantisce una buona autonomia

Contro

  • Bisogna stare molto vicini

Differenza tra condizionatore d’aria con tubo e senza tubo

Differenza-tra-condizionatore-daria-con-tubo-e-senza-tubo

Molte persone vogliono avere un po’ di refrigerio in casa o in ufficio con un apparecchio clima portatile, ma senza il fastidio di un tubo ingombrante da posizionare all’esterno.

Sul mercato è possibile trovare diversi apparecchi portatili che promettono di rinfrescare l’ambiente. E a ben vedere il tubo non ce l’hanno.

Ma sono veramente efficienti?

Possono sostituire un condizionatore tradizionale?

Scopriamolo insieme.

  • Condizionatore con tubo

Il principio di un condizionatore, sia fisso che portatile, è che l’aria calda deve essere convogliata fuori dalla stanza.

Per questo, in un vero condizionatore d’aria ci deve essere sempre un tubo di scarico da posizionare verso l’esterno.

  • Condizionatore senza tubo

Se dai un’occhiata nella proposta della vendita online, troverai diversi apparecchi di marca che vengono definiti “condizionatori d’aria senza tubo”.

Ma questi non sono veri condizionatori d’aria.

Te ne accorgi anche dal prezzo: sono dispositivi low cost rispetto ai modelli con tubo.

In realtà più che condizionatori, i modelli senza tubo possono essere considerati dei ventilatori super deluxe con i quali puoi abbassare di qualche grado la temperatura percepita (quindi NON QUELLA REALE) nella stanza.

Ecco qual è il funzionamento di questo tipo di apparecchi:

  • l’aria calda viene convogliata in un serbatoio di acqua fredda (o con cubetti di ghiaccio)
  • viene quindi espulsa nuovamente sotto forma di vapore acqueo freddo

Di conseguenza, la temperatura percepita nell’ambiente diminuisce di alcuni gradi, ma l’umidità aumenta. Questo fornisce immediatamente un effetto rinfrescante, ma la temperatura effettiva rimane (quasi) la stessa.

Pertanto, è meglio utilizzare un dispositivo di questo tipo in un locale con aria calda e asciutta.


Classifica dei migliori condizionatori portatili senza tubo


Conclusioni

L’idea di poter posizionare in casa o in ufficio un condizionatore senza tubo è decisamente interessante: a chi non piacerebbe poter beneficiare di una piacevole brezza durante i mesi più torridi, senza avere a che fare con quel comodo e ingombrate componente da posizionare nell’apertura di una finestra?

Quale scegliere dipende però dalle esigenze climatiche. Un condizionatore con tubo ti consente di abbassare la temperatura del locale anche di diversi gradi, mentre un modello senza tubo è come un ventilatore ad alte prestazioni.

Il calore dell’ambiente non viene fatto confluire all’esterno, ma si “raffredda”‘a contatto con l’acqua ghiacciata presente in un apposito serbatoio. Se cerchi un’opzione a basso prezzo, si consiglia questa soluzione.


Domande frequenti

È meglio il condizionatore con tubo o senza tubo?

Il condizionatore d’aria con tubo offre una migliore qualità dell’aria per la tua stanza. Il calore viene infatti espulso all’esterno e, grazie alla presenza di specifici filtri, riduce sensibilmente la presenza di impurità, polline e allergeni presenti nell’ambiente.

È la soluzione ideale per chi ha problemi respiratori.

Tuttavia quando consideri il budget, il modello senza tubo è quello più economico. Se non hai particolari esigenze di ridurre la temperatura dell’ambiente di diversi gradi, è la soluzione perfetta per te. È però progettato per le case e gli ambienti di piccole dimensioni.

Posso usare il condizionatore senza tubo in un ambiente chiuso?

Sì, lo puoi usare come se fosse un ventilatore. Per utilizzarlo in questa modalità devi disattivare la funzione di raffreddamento acqua del serbatoio.

Il condizionatore senza tubo è silenzioso?

Come tutte le apparecchiature che funzionano con un motore, alcuni modelli sono più silenziosi di altri. In commercio puoi trovare anche condizionatori senza tubo che, oltre alla classica velocità bassa media e alta, offrono la modalità “notte”, da utilizzare per dormire sonni tranquilli.

Alle velocità più elevate, comunque, questo genere di dispositivi è piuttosto rumoroso.