I 9 migliori tavolini da salotto da posizionare di fronte al divano

Dalle ville milionarie ai piccoli monolocali, un tavolino da salotto è uno di quei complementi d’arredo immancabili di ogni casa. È piccolo, versatile, è la versione “arredo” di scarpe e borse per il nostro arredamento: un piccolo dettaglio di stile con cui giocare per definire l’estetica – in questo caso – della stanza.

Oggi esploreremo i migliori tavolini da salotto moderni e cercheremo di capire stili, caratteristiche e materiali per fare la scelta migliore per casa nostra.


Qual è il miglior tavolino da salotto?

Un tavolino da salotto, per tradizione, si posiziona davanti al divano, magari al centro di un bel tappeto. Ci sono tuttavia delle varianti, oggi è frequente posizionarlo fra poltrona e divano, per marcare l’angolo e anche – ovviamente – come sistema utile per appoggiare telecomandi, una lampada o qualsiasi altro oggetto importante per l’ambiente.

Possiamo avere un tavolino solo o più tavolini uguali di diversa dimensione, o magari un pezzo molto particolare che diventi il punto focale della stanza.

Qualunque sia la nostra necessità dovremo capire quale scegliere e il modo migliore per farlo è iniziare a farsi un’idea dei modelli di maggior successo sul mercato nella vendita online, che abbiamo raccolto appositamente in questa piccola selezione.

Guardiamo quindi la lista dei migliori tavolini da salotto:

1. Tavolino da salotto moderno – Festnight

Festnight Tavolino da Salotto/Tavolino da caffè...

Acquista su Amazon

Elegante e moderno, riflette appieno lo stile d’arredo che oggi va per la maggiore dove i complementi sono squadrati, con forme nette e perfettamente lisci, senza inutili fronzoli.

Il design minimalista piace e sta bene nell’ambiente perché permette di dare risalto ai dettagli di stile, non ingombra lo sguardo diventando il protagonista.

Ha 2 piccole gambe che lo sollevano di pochi centimetri da terra ed è in finitura lucida, facilissima da pulire.

Una scelta pratica, essenziale e funzionale, decisamente al passo coi tempi.

  • Stile: grandemobiletto monoblocco lungo e basso dal design contemporaneo
  • Misure: 115 x 55 x 31 cm
  • Materiale: MDF

2. Tavolino da salotto in legno – Fiver

Mobili Fiver, Tavolino da Salotto First H30, Olmo...

Acquista su Amazon

Un bel tavolino da salotto con una linea pulita, semplice, con gambe in legno e in un colore dalle tante piccole screziature marrone chiaro e scuro che permetteranno di abbinarlo a qualsiasi tonalità di arredamento.

È un tavolino soggiorno elegante che non necessita di manutenzione, è facile da pulire e arriva già montato, pronto per essere sfoggiato davanti al divano.

Se cerchi un piccolo complemento per unire il soggiorno, qualcosa di funzionale e molto bello da vedere, magari da posizionare al centro di un bel tappeto, questa proposta di Fiver è certamente un’ottima candidata.

  • Stile: tavolinetto leggero e arioso color olmo chiaro
  • Misure: 90 x 54 x 30 cm
  • Materiale: legno nobilitato

3. Tavolino da salotto con piano sollevabile – Comifort

COMIFORT Tavolino da Salotto con Piano Sollevabile...

Acquista su Amazon

Un tavolino da salotto può essere più di un semplice ripiano per la tazzina del caffè, può essere un punto funzionale in cui riporre piccoli oggetti che ci servono sottomano ma non vogliamo smarrire lasciandoli in giro oppure che semplicemente creano disordine.

Con questo modello di Comifort avremo sia un punto d’appoggio (doppio, visto che ha anche un ripiano inferiore praticissimo per riviste e giornali) che un piccolo contenitore grazie al piano sollevabile che, con un gesto della mano, si alza e s’abbassa in modo molto semplice, adatto davvero a tutte le età.

  • Stile: tavolinetto funzionale con ripiano sollevabile e mensola portatutto
  • Misure: 43 x 100 x 50 cm
  • Materiale: legno truciolare

4. Tavolino da salotto in vetro – Imago Factory

IMAGO FACTORY Grace - Tavolino da Salotto - Ponte...

Acquista su Amazon

Un ritorno agli anni ’80 e ’90 con questo elegante tavolino da divano in vetro trasparente che oggi si inserisce perfettamente al fianco di arredi modulari in stile essenziale, e soprattutto si abbina a qualsiasi colore d’arredo essendo del tutto neutro.

Resistente, bellissimo da vedere e facile da pulire, darà il suo meglio posizionato su di un bel tappeto con disegni geometrici.

Un complemento 100% made in Italy, di una eleganza senza tempo.

  • Stile: tavolino basso e arioso dalla linea minimalista
  • Misure: 100 x 60 x 38 cm
  • Materiale: vetro

5. Tavolino da salotto – Fiver Emma

Mobili Fiver, Tavolino da Salotto Emma, Cemento,...

Acquista su Amazon

Se cerchi un tavolino da salotto che però abbia anche un aspetto grintoso, in grado di conferire carattere e personalità al suo ambiente, questa proposta di Fiver potrebbe essere proprio ciò che stai cercando.

Un concetto inaspettato, con un design geometrico che crea movimento nella stanza e che potremo tenere col lato piatto verso l’alto o verso il basso, anche creando combinazioni di tavolini o strutture modulari originali.

Ha un color simil-cemento oggi particolarmente in voga, di un bel grigio intenso che si saprà inserire in molti tipi di arredamento contemporaneo.

  • Stile: tavolino modulare di piccole dimensioni e design geometrico
  • Misure: 50 x 33 x 40 cm
  • Materiale: legno nobilitato

6. Tavolino da salotto – Homfa

HOMFA Tavolo Salotto da Caffè Tavola Salotto in...

Acquista su Amazon

Se sei stanco dei soliti tavolini da salotto in stile classico, le linee, la struttura e i volumi di questa proposta di Homfa ti faranno vedere le cose da una prospettiva del tutto nuova.

Un piccolo complemento da salotto molto moderno, elegante, lineare e piuttosto essenziale nel design, ma ricco di piccoli dettagli di stile che possiamo ovviamente notare dalle parti sovrapposte che creano più ripiani e anche un vano centrale dove riporre piccoli oggetti da tenere a portata di mano.

Inoltre, la finitura bicolore bianca e nera lo farà risaltare e aggiungerà un accento interessante nel soggiorno, catalizzando l’attenzione.

  • Stile: tavolino contemporaneo bicolore dal design geometrico
  • Misure: 90 x 54 x 42 cm
  • Materiale: legno truciolare

7. Tavolino da salotto per divano in coppia – Lifa Living

LIFA LIVING Tavolini da soggiorno design in Set da...

Acquista su Amazon

Una bellissima coppia di tavolini da posizionare di fronte al divano o alla sua estremità, che riflettono appieno lo stile più contemporaneo, fra il nordico e il vintage.

L’intelaiatura in metallo di questo tavolino rotondo gioca con le geometrie e richiama lo stile a diamante, sormontato da un piano semplice, in legno MDF dal color marrone ambrato, con tante venature interessanti che strizzano l’occhio agli anni ’70.

Una scelta assolutamente vincente per aggiungere stile al proprio soggiorno, con un ottimo rapporto qualità prezzo. Sono robusti, facili da pulire e da mantenere.

  • Stile: Coppia di tavolini rotondi con struttura in legno e metallo
  • Misure: 40 x 36 cm + 50 x 50 cm
  • Materiale: metallo e MDF

8. Tavolino da salotto in vetro temperato – Vida XL

vidaXL Tavolino da caffè Vetro Design Esclusivo...

Acquista su Amazon

Bentornati anni ’90, questa proposta di Vida XL è moderna e molto vintage allo stesso tempo.

Ci ricorda i tavolini dei club anni ’90 delle grandi città, ed è una soluzione davvero interessante e piena di stile per dare verve a un salotto moderno un po’ troppo semplice.

Oltre che bello e resistente, in vetro temperato e metallo, ha ben 3 ripiani che potremo sfruttare per organizzare i nostri piccoli oggetti quotidiani e magari esporre qualche soprammobile.

  • Stile: tavolino di media grandezza in vetro bicolore di richiamo vintage
  • Misure: 90 x 45 x 43 cm
  • Materiale: vetro temperato e metallo

9. Tavolino da salotto industriale – Vasagle

VASAGLE LET41MG Tavolino da Caffè in Stile...

Acquista su Amazon

Se ami lo stile industriale e sei attratto dalle combinazioni di materiali e i piccoli dettagli di design, questo tavolinetto da salotto quadrato di marca Vasagle potrebbe proprio essere ciò che cerchi da tempo.

Ha una struttura essenziale, in ferro nero verniciato a polvere, e un ripiano in legno truciolare dal bellissimo color nocciola dall’aspetto un po’ invecchiato. L’elemento che però spicca di più è la griglia alla base, semplice ma di grande carattere e che diventa anche un piccolo elemento funzionale dove riporre riviste, giornali o piccoli oggetti utili.

Ideale per completare un salotto, al lato di poltrona e divano o al centro del tappeto, e che all’occorrenza potremo riposizionare in qualsiasi altro ambiente della casa.

  • Stile: tavolinetto di piccole dimensioni e altezza media
  • Misure: 45 x 45 x 55 cm
  • Materiale: legno truciolare e ferro

Guida all’acquisto di un tavolino da salotto

tavolino-da-salotto

I tavolini da salotto assolvono una funzione pratica ben precisa: darci una superficie utile per appoggiare telecomandi, bevande, riviste e qualsiasi altro piccolo oggetto che vorremo tenere sotto mano ad altezza “relax”.

Ma il tavolino da salotto, o “da caffè”, è anche un complemento d’arredo che deve essere ben inserito nello stile della stanza, sia per colori che per forma e proporzione.

È proprio qui che molti di noi sbagliano scegliendo un mobile troppo grande, troppo piccolo o completamente fuori schema per colori o tipologia…

Proviamo quindi ad approfondire punto per punto i diversi aspetti chiave di un tavolino da salotto in modo da avere tutte le giuste conoscenze per immaginare e trovare il pezzo giusto per te!

  • Dimensione

I tavolini da caffè di certo non sono “taglia unica”, anzi… uno dei passaggi critici sarà proprio identificare la misura giusta e per farlo dovremo osservare l’ambiente intorno a noi.

Abbiamo 3 piccoli suggerimenti da darti in questo senso:

  1. Scegli un tavolino da salotto grossomodo della stessa altezza della seduta del divano e, nel dubbio, stai leggermente più basso.
  2. La lunghezza del tavolino dovrebbe essere inferiore ai due terzi della lunghezza totale del divano
  3. Il tavolino dovrebbe avere un margine di almeno 60 cm per lato da altri oggetti

Bene, non appena avrai messo a posto il metro avrai sicuramente una serie di dimensioni entro cui poter rientrare ma non dimenticare che anche il tuo gusto personale è importante, non contano solo le perfette proporzioni quando scegliamo un mobile che avremo sott’occhio tutti i giorni in un ambiente così vissuto come la sala.

CONSIGLIO

Usa sempre dei sottobicchieri se il tavolino da salotto che hai scelto è in vetro, marmo o granito: proteggerai la superficie dagli orribili cerchi di residui liquidi ed eviterai che le macchie penetrino in profondità rovinando l’aspetto del materiale.

  • Forma

La tipica forma del tavolino classico è quella rettangolare con quattro gambe e un piano orizzontale. Ma i designer amano giocare con questi piccoli complementi d’arredo e non sarà affatto difficile trovarne di forme molto fuori dagli schemi.

Ovali, quadrati, cerchi e perfino forme geometriche astratte, non ce n’è una idealmente giusta e una assolutamente sbagliata, tuttavia anche in questo caso abbiamo qualche piccolo consiglio da darti:

  • I tavolini rotondi sono i migliori per ambienti con frequente passaggio ma anche per “servire” più persone contemporaneamente.
  • I tavolini quadrati sono eccellenti per dare proporzione e uniformità a una stanza e sono un punto focale di grande richiamo in ambienti in cui sono i rettangoli a predominare.
  • Ovali e forme allungate si incastrano perfettamente in locali di tutte le dimensioni, conferendo all’ambiente un aspetto più spazioso
  • I tavolini rettangolari valorizzano i divani disposti tutti in lunghezza (es. non a L)
  • È preferibile evitare tavolini quadrati per ambienti molto piccoli, l’effetto ottico sarà di ulteriore rimpicciolimento.

Gambe e supporto

il-tavolino-da-salotto

Le gambe possono influire notevolmente sulla nostra percezione del pezzo d’arredo, cambiandone anche la fruibilità.

Design, comodità e convenienza sono le parole d’ordine quando dovremo scegliere gambe e piedi del tavolino da salotto. Dovremo cercare un modello in linea con lo stile d’arredo, che non ci ostacoli nei movimenti, pensiamo anche al nostro modo di usare il tavolino (ad esempio se vogliamo allungare sotto le nostre gambe).

Un paio consigli in merito:

  • Se hai bambini o animali domestici, è meglio scegliere gambe basse e molto stabili, in modo che possa assicurare il massimo della sicurezza
  • Se hai la tendenza a sbattere i mignoli da tutte le parti o il tavolino è al centro di un’area un po’ strettina e di grande passaggio, meglio scegliere un modello con gambe sottili, magari rotondo
  • Se hai bisogno che il tavolino sorregga parecchio peso e non sia solo un pezzo decorativo, opta per un modello senza piedi in materiale molto robusto
  • Se vuoi un modello di tipo classico ma con un quid in più, opta per delle gambe in legno piene, tipo U rovesciata

Materiali

  • Metallo

Molti tavolini da caffè sono realizzati in metallo, che sia ferro, ottone, acciaio, alluminio… Spesso sono abbinati a materiali caldi come il legno o freddi, come il vetro e il marmo. Sono tavolini durevoli, robusti, ma possono essere un po’ troppo eccentrici se non sapientemente bilanciati nello stile dell’arredo. 

  • Legno

Il materiale più diffuso, soprattutto nelle versioni nobilitate. Il legno offre infinite possibilità di forme e dimensioni ma se cerchiamo un tavolino da salotto davvero durevole, dovremo optare per il legno massello dato che i legni ricostruiti, se si rovinano o si fratturano, non potranno essere riparati.

  • Vetro

Anche questa è una superficie molto comune nei tavolini da caffè. Il suo più grande vantaggio è che, essendo neutro, si mescola bene in tutti i tipi di design. Ha la tendenza a mostrare aloni, ditate e residui di liquidi per cui dovremo pulirlo con minuzia in modo regolare.

  • Pietra

Facilissimi da mantenere, sono tavolini durevoli e sicuramente di forte carattere. Sono però anche molto pesanti e possono rovinare tappeti o pavimenti…

  • Marmo

Il marmo conferisce grande eleganza alla stanza, è un materiale pregiato e destinato a durare negli anni. È però piuttosto costoso e – se non ha una finitura lucida fatta a dovere – può essere molto difficile da pulire.

  • Rattan

Il rattan è una fibra naturale estremamente resistente, molto apprezzata per la realizzazione di piccoli complementi d’arredo sia per l’esterno che per l’interno.

  • Pelle

I tavolini in pelle sono più che altro dei pouf multifunzionali. Sono ottime soluzioni per ambienti con poco spazio dato che possono essere usati anche come sedute – e ovviamente come poggiapiedi. Se decidi di optare per questa soluzione, però, ti consigliamo di usare un vassoio per servire bibite e alimenti, servirà a garantire la necessaria stabilità.

RICORDA

I tavolini di forma quadrata tendono a rimpicciolire l’ambiente e dovrebbero essere usati solo in stanze molto spaziose, meglio ancora se l’ambiente è di forma rettangolare. 

Come scegliere un tavolino da salotto?

Ikea - Lack, tavolino basso da salotto, colore:...

  1. Scegli la forma in base alla forma della stanza e del divano
  2. Scegli la misura in modo che sia meno di 2/3 della lunghezza del divano
  3. Scegli il materiale che meglio si inserisce nell’arredo e più adatto alle tue esigenze
  4. Valuta il tipo di piedini e le gambe
  5. Hai bambini piccoli? Scegli un modello basso, così che sia il più stabile possibile
  6. Considera il peso del tavolino in funzione del pavimento e/o del tappeto
  7. Valuta la facilità di pulizia

Dove acquistare un tavolino da salotto?

  • Opzioni di Design: marche specializzate in arredamento come Sklum, Diotti, o siti come Archiproducts, Lovethesign, Catawiki ti proporranno elementi di grande stile all’ultima moda
  • Siti d’arredamento: siti come Ikea, Maisons du Monde, La Redoute, Vida XL, Zara Home, Westwing potranno proporre mobiletti belli e con un ottimo rapporto qualità prezzo
  • Grandi piattaforme: visitandositi come Amazon, Ebay, ManoMano, Groupon avremo tantissime opzioni a prezzi davvero vantaggiosi e potremo ricevere la merce direttamente a casa
  • Usato: negozi dell’usato e mercatini sono il posto giusto dove acquistare tavolini a basso prezzo in ottimo stato

Come fare un tavolino da salotto


Domande Frequenti

🛋️ Il tavolino da salotto è proprio necessario?

Non è obbligatorio ma è un complemento d’arredo che unisce funzionalità a design e che riesce a dare coesione e uniformità alla stanza. Non solo “tavolino da caffè” ma un punto che enfatizza la forma dell’ambiente e su cui potremo appoggiare telecomandi, libri, riviste e qualsiasi altro oggetto utile o decorativo che vogliamo tenere in mostra.

🛋️ Chi ha inventato il tavolino da salotto?

Nei primi del ‘900, il Sig. F. Stuart Foote, fondatore dell’ American Imperial Furniture a Grand Rapids, Michigan, si vantò di aver inventato il tavolino da caffè mentre aiutava la moglie ad allestire la casa per una festa.

🛋️ Cosa posso appoggiare su un tavolino da caffè?

Libri, riviste, oggetti decorativi come candele, vasi e fotografie… mantieni libri e riviste in modo ordinato in piccole pile, l’aspetto generale della stanza sarà immediatamente più proporzionato. Ricorda però che la funzione di questo tavolino deve anche essere quella di appoggio al bisogno quindi cerca di non riempire tutto lo spazio con oggetti inutili.

🛋️ I tavolini da salotto sono ancora di moda?

Assolutamente sì, oggi più che mai. Anche se non c’è mai stato un vero tramonto sui tavolini da caffè, negli ultimi anni abbiamo visto un loro fortissimo ritorno. Possiamo dire che un salotto non è completo finché non c’è un tavolino davanti al divano, a unire tutti i complementi d’arredo e a dare anche una nota di stile – se necessario anche a diventare il vero protagonista della stanza.